Venerdì, 25 Giugno 2021
Fiorenzuola Today

Altri fondi per l'emergenza Covid, Minari: «Sgravio delle rette anche nei primi mesi del 2021»

Ci saranno ulteriori fondi per fronteggiare l’emergenza Covid. Ne ha dato notizia l’assessore al Bilancio Marcello Minari nel corso dell’ultimo Consiglio comunale

Foto di repertorio

Ci saranno ulteriori fondi per fronteggiare l’emergenza Covid. Ne ha dato notizia l’assessore al Bilancio Marcello Minari nel corso dell’ultimo Consiglio comunale di Fiorenzuola. «Si sono registrate economie in diversi settori a partire da quello socio-educativo dove abbiamo rilevato una diminuzione di entrate per 315mila euro e una riduzione delle spese per 464mila euro con un abbattimento di spese pari a 149mila euro. 100mila euro verranno utilizzati per far fronte alla graduatoria delle richieste pervenute dalle famiglie per l’acquisto di supporti informatici utili nella didattica a distanza dei propri figli, mentre 49mila euro saranno destinati all’erogazione di ulteriori buoni spesa, ai quali si aggiungeranno altri contributi provenienti dal Governo, il cui importo sarà confermato nei prossimi giorni». Minari ha poi reso nota una rimanenza «sia tra i 940mila euro erogati dallo Stato e destinati al sostegno di imprese e famiglie, sia nel fondo di 80mila euro per il funzionamento degli Enti locali». «Con questi – ha spiegato l’assessore riusciamo a destinare 50mila euro al rimborso delle società sportive che hanno dovuto sostenere costi per la ripresa delle attività o per i rimborsi delle quote di tesseramento alle famiglie nei mesi in cui non si sono svolti i corsi». L’assessore allo Sport Massimiliano Morganti ha spiegato che è in corso una valutazione da parte degli uffici sui criteri per accedere a queste risorse da parte delle società sportive. «Verrà poi costituito un altro fondo da 200mila euro – ha concluso Minari – che ci permetterà di proseguire nei primi mesi del 2021 con lo sgravio delle rette che abbiamo già messo in atto nell’ultimo trimestre». Il consigliere Carlo Marchetta del Pd, che ha votato contro alla delibera insieme al collega Paolo Savinelli e ai consiglieri Nando Mainardi (Sinistra per Fiorenzuola) ed Elena Rossini (M5s), ha evidenziato «scarso coraggio da parte dell’Amministrazione, si poteva fare di più con iniziative di maggiore sostegno». «La volontà delle Amministrazioni è purtroppo tappata da appesantimenti burocratici ai quali siamo sottoposti. Questi fondi con cifre importanti sono legati a principi contabili stretti e la burocrazia non aiuta a muoversi nell’interesse dei cittadini», ha ribattuto Minari facendo l’esempio della Tari. «Avremmo voluto esentarla completamente per le categorie economiche più colpite ma non ci è stato possibile a causa dei vincoli e delle disposizioni del decreto con il quale erano stati erogati 940mila euro».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altri fondi per l'emergenza Covid, Minari: «Sgravio delle rette anche nei primi mesi del 2021»

IlPiacenza è in caricamento