rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Fiorenzuola / Fiorenzuola d'Arda

Ambiente, il Comune acquista due mezzi elettrici. «Così favoriamo il benessere della popolazione»

Operazione inserita nel quadro del Paesc, con il contributo del 75 per cento dalla Regione

Importante operazione dell’amministrazione comunale di Fiorenzuola d’Arda, sui temi del rispetto per l’ambiente e della mobilità sostenibile: il Comune ha dotato il proprio parco di mezzi a disposizione di due nuovi mezzi elettrici, un’automobile (Renault Twingo E-Tech Electric) e un autocarro con cassone ribaltabile.

IL BANDO DELLA REGIONE E IL PAESC - Agli acquisti ha contribuito economicamente la Regione Emilia-Romagna, che ad agosto 2021 ha emesso il bando per la concessioni di contributi a favore dei Comuni, per la sostituzione di veicoli obsoleti con mezzi a minor impatto ambientale: con tale bando la Regione, attiva nel perseguire politiche finalizzate alla riduzione delle sostanze inquinanti in atmosfera a tutela della qualità dell’aria, si è proposta di supportare le amministrazioni comunali nella sostituzione dei veicoli a loro disposizione. Il Comune di Fiorenzuola d’Arda ha inviato domanda per la sostituzione – previa demolizione, come richiesto dal bando - di due mezzi, un’automobile ed un mezzo operativo: la Regione ha concesso a tal fine un contributo complessivo di quasi 44 mila euro, il 75% della spesa complessiva per la sostituzione dei veicoli (pari a poco meno di 55 mila euro, di cui 10 mila impegnati dal Comune).

La sostituzione del parco di mezzi a disposizione del Comune – unitamente alla promozione della mobilità elettrica - è anche un elemento chiave, nel settore dei trasporti, all’interno del Paesc, il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima del Comune di Fiorenzuola d’Arda, presentato dall’Assessore all’Ambiente Elena Grilli nel corso della seduta di Consiglio Comunale del 21 marzo 2022. Il Paesc rappresenta l’impegno assunto dal Comune di Fiorenzuola d’Arda – già attivo su questo fronte dal 2013, mediante l’adesione al Patto dei Sindaci - per raggiungere gli obiettivi della diminuzione di anidride carbonica del 40% entro il 2030, e dell’attivazione delle azioni di adattamento ai cambiamenti climatici.

LE DICHIARAZIONI DI SINDACO E ASSESSORE ALL’AMBIENTE - “La partecipazione al bando emesso dalla Regione, e il conseguente acquisto dei due nuovi mezzi elettrici, confermano l’impegno della nostra amministrazione comunale sul fronte della mobilità sostenibile ed elettrica”, ha commentato il Sindaco di Fiorenzuola d’Arda, Romeo Gandolfi. “Tra gli obiettivi principali del nostro mandato c’è proprio quello di favorire una sempre maggiore tutela e valorizzazione dell’ambiente, anche attraverso la promozione di sistemi di mobilità in grado di garantire una riduzione dell’inquinamento, a tutela del territorio e del benessere dei cittadini”.

Molto soddisfatta “per il finanziamento elargito dalla Regione Emilia-Romagna, e per il conseguente acquisto dei due mezzi elettrici”, l’Assessore all’Ambiente del Comune di Fiorenzuola d’Arda, Elena Grilli. “La nostra Amministrazione auspica una sempre maggiore presenza, sul territorio, di questa tipologia di mezzi, affinché la riduzione di emissioni inquinanti favorisca migliori condizioni di vita per la popolazione, oltre ad avvicinare il nostro Comune agli obiettivi definiti dal Paesc”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente, il Comune acquista due mezzi elettrici. «Così favoriamo il benessere della popolazione»

IlPiacenza è in caricamento