menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Anziani non autosufficienti, tre posti letto a costi calmierati per il distretto di Levante

In attesa dell'accesso ad un posto letto contrattualizzato, gli utenti individuati dal Servizio Assistenza Anziani potranno beneficiare di tre posti nel 'Ceresa' di San Giorgio. E dalla Fondazione arrivano 40mila euro per i ‘Week-end di sollievo’

Gli anziani non autosufficienti inseriti nelle liste di attesa dei Servizi Assistenza Anziani del distretto di Levante, potranno beneficiare di tre posti letto a costi calmierati per le famiglie, nella Casa di Riposo ‘Ceresa’ di San Giorgio. L’iniziativa è resa possibile grazie ad un protocollo che verrà sottoscritto, oltre che da Comune capofila del distretto di Levante, dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, dal Comune di Piacenza, da quello di Castelsangiovanni in rappresentanza del distretto di Ponente e dalla Consulta Diocesana di Piacenza e Bobbio.

«Il progetto è stato avviato nel 2015 solo su Piacenza ma la Fondazione ha voluto estenderlo anche ai due distretti sociosanitari della provincia» - ha spiegato la responsabile dell’area Levante Sabina Dordoni, affiancata dalla direttrice del distretto Rossana Ferrante, durante il comitato con i sindaci e i presidenti delle Unioni dei Comuni. «Il nostro Servizio Assistenza Anziani, seguendo l’ordine della lista di attesa per l’accesso su posto contrattualizzato, informerà gli utenti della possibilità di ingresso su posto calmierato. Verranno valutate eventuali situazioni di emergenza sociale ed economica oltre alla residenza degli anziani e dei loro familiari. L’utente può rimanere accolto nella struttura fino a che non gli viene proposto un posto contrattualizzato nell’ambito delle strutture accreditate del distretto, e comunque per un periodo massimo di sei mesi». A carico delle famiglie ci sarà la quota di sessantadue euro giornalieri mentre la restante parte pari a quindici euro al giorno e a copertura di ristorazione, pulizia, lavanderia e utenze sarà a finanziata dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Dalla Fondazione 40mila euro per i ‘Week-end di sollievo’

Un altro progetto a quale aderirà il distretto di Levante con i suoi Comuni è quello dei ‘Week-end di sollievo’ finanziato con 40mila euro dalla Fondazione. «E’ rivolto alle persone con disabilità – hanno spiegato sempre Dordoni e Ferrante -: grazie anche all’impegno della Fondazione ‘Pia Pozzoli’ si vuole offrire loro la possibilità di sperimentare percorsi di autonomia per ricercare la costruzione di un’identità adulta attraverso una progressiva separazione dalla famiglia di appartenenza e iniziare un percorso graduale ma concreto verso il ‘Dopo di Noi’. Allo stesso tempo si intende assicurare ai familiari di queste persone un alleggerimento del carico di assistenza e cura, nonché un sostegno concreto ad elaborare ed accettare la transizione del proprio figlio verso una possibile vita autonoma».

In tutto verranno organizzati quindici week-end all’interno del Centro Socio-Riabilitativo per disabili di Piacenza, ognuno destinato a gruppi di ragazzi suddivisi a seconda del grado di disabilità. Un’Associazione temporanea di imprese costituita da ‘La Gemma’, ‘Assofa’ e ‘AuroraDomus’ si occuperà dell’attuazione del progetto e in particolare dell’accoglienza, dei servizi educativi e di animazione, dell’assistenza e della cura della persona con servizi infermieristici, alberghieri e di trasporto. Le attività ludico ricreative e l’organizzazione del tempo libero durante i ‘Week-end’ di sollievo saranno gestiti dall’Associazione ‘William Botigelli’

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Economia

    Elezioni del CdA Terrepadane: Coldiretti contro Coldiretti

  • Economia

    Coldiretti: «Al Consorzio Agrario chiediamo più trasparenza»

  • Cronaca

    Covid-19: 24 nuovi casi e nessun decesso nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

  • Cronaca

    «Quando permetti alla mafia di entrare in casa tua, hai già perso tutto»

  • Attualità

    Un premio di laurea per ricordare Fausto Zermani

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento