menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mattia Masseroni

Mattia Masseroni

Us Fiorenzuola, le partite del weekend

I risultati della prima squadra, degli Allievi Interprovinciali e della categoria Juniores

US Fiorenzuola: Comune, Donati, Fogliazza, Petrelli, Piva, Mazzoni, Pighi (60’ Gardinali), Sessi, Piccolo, Di Dionisio, Masseroni (69’ Legrenzi). All. Mantelli

Bellaria Igea: Foiera, Gasperoni (79’ Camporesi), Salvi, Lombardi, Varrella, Pesaresi, Rodriguez (7’ Montebelli), Lamanna (62’ Salvadori), Bernacci, Forti, Bianchini. All. Antonioli

Arbitro: Scordo di Novara (Cultrera-Pecoraro)

Ammoniti:Forti (BI), Fogliazza (F), Petrelli (F), Lombardi (BI), Salvadori (BI), Bernacci (BI).

Espulsi: all’83’ per proteste il tecnico del Bellaria Antonioli e al 90’ Bernacci (BI) per somma di ammonizioni

Un Fiorenzuola ampiamente rimaneggiato, con cinque titolari fuori per infortunio, tiene testa per novanta minuti alla squadra rivelazione di questo campionato, fornendo un’ottima prestazione sotto il profilo agonistico e caratteriale. Con due ’97 ed un ’96 in campo, oltre a tanti giovani della Juniores in panchina, l’undici di Mantelli conquista un punto importante in chiave salvezza ed allontana gli spettri della crisi, toccando quota 39 punti in classifica. Hanno dato il massimo quest'oggi i rossoneri, che hanno giocato un ottimo primo tempo, soffrendo maggiormente nella ripresa, quando il Bellaria ha alzato il ritmo, costringendo Piva e compagni agli straordinari. Il Comunale ha sussultato solamente ad inizio secondo tempo, quando Gasperoni si è trovato solo davanti a Comune, con quest’ultimo autore di un'uscita provvidenziale che ha salvato il risultato.

Con Franchi squalificato e Valizia, Casisa, Pizzelli, Guglieri, Lucci infortunati,  Mister Mantelli schiera in partenza  Comune in porta; Donati, Piva, Petrelli e Fogliazza a formare la linea difensiva; Mazzoni, Sessi e Masseroni a centrocampo; con Pighi e Di Dionisio avanzati a supporto dell’unica punta Piccolo, quest’oggi chiamato a fare reparto da solo. I Romagnoli rispondono con quattro difensori, quattro centrocampisti e due attaccanti.

Dopo pochi minuti di gioco Rodriguez è costretto ad uscire per infortunio ed al suo posto entra Montebelli. Il Fiorenzuola ci prova prima con Sessi su punizione e poi con una rasoiata di  Mazzoni che costringe Foiera a deviare in angolo. Gli ospiti rispondono con Bernacci, bravo a rubare palla a Petrelli e liberare un diagonale, che viene deviato in angolo da Comune. Sugli sviluppi di un calcio di punizione di Sessi dalla destra, capitan Piva vola più in alto di tutti e colpisce di testa a botta sicura, ma Foiera si supera e salva. Sul capovolgimento di fronte Bianchini costringere Comune all’intervento. Sul finire del primo tempo, la gara cala d’intensità ed aumentano gli interventi fallosi, che portano quattro giocatori,  due per parte, ad essere ammoniti dell’arbitro. 

Ad inizio ripresa il Bellaria sembra più convinto e parte subito forte con Montebelli, che serve un ottimo assist per Gasperoni, il quale solo di fronte a Comune si fa ipnotizzare e sbaglia un gol che sembrava già fatto. I rossoneri si fanno schiacciare nella loro metà campo e faticano a creare gioco. Quando il pressing del Bellaria rallenta, il Fiorenzuola torna a farsi vedere in avanti con Piccolo, autore di una lunga cavalcata in contropiede, ma quando il numero nove fiorenzuolano si trova al limite dell’area ospite spara fuori bersaglio. Nel finale Di Dionisio e compagni provano il colpaccio, prima con Sessi la cui punizione lambisce il palo alla destra di Foiera, poi con Piccolo che di testa non riesce ad inquadrare la porta. Allo scadere Bernacci, autore di una partita nervosa, rimedia la seconda ammonizione e conseguente espulsione. Ma ormai la gara è agli sgoccioli e termina qualche minuto più tardi a reti inviolate.

ALLIEVI  INTERPROVINCIALI

U.S.FIORENZUOLA1922 - ASD FULGOR : 3 - 0

U.S.Fiorenzuola: Nocera, Jesini, Franzini (48'Milosevic), Zanelli, Macchetti, Marenghi (45'Dalla Bella), Tahiraj, Pighi, Di Paolo, Spagnoli (70'Brodesco), Bara (53' Guglielmetti). ALL.: Alessandro Monnet

ASD Fulgor: Pardo(41' Buzzetti), Periti, Vardelli, Ricorda (70' Tomasoni), Larhzafi, Zoni, Fedeli, Angeloni (52' Mendez), Casarola, Silva (48' Chiusa), Anselmini (73' Botti). A disp.: Burgazzi ALL.: Massimo Burgazzi

Ammoniti: Periti (Fulgor)

RETI: 20' Tahiraj (Fio) 25' Macchetti (Fio) 35' Di Paolo (Fio).

JUNIORES

Fiorenzuola – Fortis Juventus: 0 – 0

U.S. Fiorenzuola 1922: Colacicco, Leccacorvi, Maggi, Pallone (75’ Vecchi), Buonfantino, Cremona, Simone, Ginelli, Campana, Caporali (60’ Osio), Pezza. A disp.: Pappalardo, Ponziglione. All.: Massimo Perazzi

A.S. Fortis Juventus: Locatelli, Marzoli, Amato, Buonocore (50’ Marsella), Viciani, Gelli, Bruni, Maccari (75’ Carrani), Capecchi (60’ Francini), Dominici, Zahouani. A disp.: - All.: Benfari

Reti: -

Ammoniti: Maggi (Fio), Pallone (Fio), Viciani (For)

Espulsi: Zahouani (For)

Cronaca partita:

15’ - dopo un quarto d'ora di studio ecco la prima occasione rossonera, con una bella azione di Campana che riceve da Ginelli e serve Pezza, il quale da fuori area prova il tiro, ma la palla sorvola la traversa;

25’ - ancora occasione fiorenzuolana con Caporali che semina il panico nella retroguardia avversaria e poi tenta un tiro a girare, ma la palla si spegne a lato di poco;

28’ - ospiti in avanti con Zahouani, che dialoga bene con Bruni e serve a centro area, ma Dominici manca l'aggancio da buona posizione e spreca;

48’ - ripresa che si apre col Fiorenzuola in avanti: gran pallone di Caporali, che pesca Ginelli, il quale di testa disegna un pallonetto all'incrocio dei pali, ma Locatelli si supera e con un colpo di reni devia in angolo;

50’ - ancora i ragazzi di Mister Perazzi protagonisti con Ginelli che pesca a centro area Cremona, il quale tra tre avversari riesce a servire Caporali davanti alla porta, ma sulla conclusione del centravanti rossonero Amato riesce a deviare oltre la traversa;

65’ - occasionissima dei padroni di casa: Ginelli lavora un ottimo pallone a metà campo e serve con un lancio illuminante Campana, che fa a sportellate col diretto avversario e si trova a tu per tu davanti al portiere, ma anche in questo caso Locatelli, oggi il migliore in campo, devia in calcio d'angolo;

70’ - l'assedio continua con Campana che da posizione invitante serve l'accorrente Osio, il quale contrastato da un avversario colpisce male e la palla viene neutralizzata dal portiere;

90’ - ancora brividi al comunale n.2 con Campana che dalla sinistra entra in area, serve al centro per bomber Pezza che colpisce male e l'azione sfuma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento