FiorenzuolaToday

Basket, inizia con un successo convincente il campionato di Fiorenzuola

Al PalaMagni, sotto gli occhi dell'ex pallavolista (e attuale commissario tecnico della nazionale Slovena) Andrea Giani, venuto a sostenere il figlio Davide, il quintetto guidato da Simone Lottici, con una prova all'insegna del ritmo e della grande intensità, spazza via Ozzano

Il roster

Inizia con un successo convincente il campionato di Fiorenzuola. Al PalaMagni, sotto gli occhi dell'ex pallavolista (e attuale commissario tecnico della nazionale Slovena) Andrea Giani, venuto a sostenere il figlio Davide, il quintetto guidato da Simone Lottici, con una prova all'insegna del ritmo e della grande intensità, spazza via Ozzano. Solo nel secondo quarto, dopo l'ottima partenza di Moscatelli e compagni, gli ospiti riescono a creare qualche grattacapo a Fiorenzuola. Dopo il riposo sale in cattedra la coppia Colonnelli-Grosso (20 punti il primo, 12 il secondo) e Ozzano, nonostante un Gianasi devastante (33 punti), deve alzare bandiera bianca.


La cronaca: Fiorenzuola parte a mille e chiude la prima frazione avanti 25-15. Nel secondo quarto il quintetto valdardese ha un primo passaggio a vuoto e gli ospiti riducono le distanze: all'intervallo si va con Fiorenzuola avanti di tre soli punti (41-38). Colonnelli dalla lunga distanza firma il più quattro all'inizio della terza frazione, ma Ozzano accorcia subito e addirittura passa in vantaggio. Ma è un fuoco di paglia, perché Moscatelli e Matteo Lottici riportano avanti il quintetto valdardese. L'allungo lo firma quindi Grosso con un canestro da tre punti e un contropiede da manuale. Colonnelli, sempre dalla lunga distanza, porta Fiorenzuola a più dodici. Alla mezz'ora il quintetto guidato da Simone Lottici è avanti 64-51. Anche l'ultima frazione si apre nel segno del numero undici in maglia gialla, che dalla lunga distanza è praticamente infallibile: Fiorenzuola insiste e, quando mancano poco più di sette minuti alla fine, arriva al più quindici. Il quintetto guidato da Simone Lottici si rilassa, Ozzano prova ad accorciare e allora ci pensano Galiazzo (da tre punti) e Garofalo (da sotto) a scuotere i valdardesi. Coach Lottici dà spazio anche ai giovani, che non tradiscono: alla fine Fiorenzuola chiude con dieci punti di vantaggio.


Soddisfatto nel dopopartita il tecnico dei valdardesi: "Sono contento - spiega Simone Lottici - abbiamo giocato davvero bene per almeno tre quarti di partita. Solo nel secondo quarto abbiamo allentato la tensione e abbiamo rimesso in partita i nostri avversari. Però abbiamo reagito subito e abbiamo allungato ancora. Siamo all'inizio, sotto qualche aspetto dobbiamo logicamente migliorare, però non posso proprio lamentarmi. Mi fa piacere di aver visto tanti tifosi a sostenerci e faremo di tutto perché aumentino".

Fiorenzuola 85
Ozzano 75
Asd Fiorenzuola 1972: Cavagnini 1, Galiazzo 10, Sichel 4, Grosso 12, Moscatelli 4, Roma 4, Colonnelli 20, Bertrand 3, M. Lottici 13, Avanzi 2, Garofalo 10, Giani 2. All. S. Lottici

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento