FiorenzuolaToday

Dal Mississippi al Po, a Fiorenzuola d'Arda il Tour di Bombino

  • Dove
    Piazza Molinari
    Indirizzo non disponibile
    Fiorenzuola d'Arda
  • Quando
    Dal 14/07/2019 al 14/07/2019
    dalle 22
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    facebook.com

Domenica 14 Luglio 2019 Bombino sarà a Fiorenzuola d’Arda in Piazza Molinari, dalle ore 22:00, per chiudere in bellezza il Festival "Dal Mississippi al Po".

Bombino, cantautore e chitarrista Tuareg, classe 1980, di Tidene, inizia dalle musiche della sua patria, il Niger, mescolando i suoni della sua Africa subsahariana al blues e, in seguito, al rock di stampo Hendrix e Knopfler. Usando la chitarra come arma per narrare l'esilio e le ribellioni dei Tuareg, Bombino fa il suo esordio nel 2009 ma è alla pubblicazione di Nomad, nel 2013, che inizia la sua ascesa come musicista, portandolo in cima alle classifiche iTunes World Chart e Billboard World Chart. Il successo sempre più diffuso lo ispirano a pubblicare altri due album, Azel e Deran. 

Dopo la prestigiosa nomina ai Grammy Award come Miglior Artista Africano e la vittoria del Libera Award (la più celebre premiazione dedicata alla musica indipendente, organizzata dall’American Association of Independent Music - A2IM) per il “Miglior Album World” con il suo quarto disco Deran, torna in Italia Bombino, la stella internazionale del desert blues.

Una serie di appuntamenti imperdibili per apprezzare dal vivo il chitarrista nigerino di etnia tuareg diventato il simbolo di un popolo e di un genere musicale, nonché uno dei migliori chitarristi blues viventi.

In Deranforse il suo lavoro più diretto e coinvolgente, il “Jimi Hendrix del deserto” si dimostra vicino come mai alla sua terra: scritto e cantato interamente nella sua lingua madre, il Tamasheq, è anche il suo primo album registrato su suolo africano, a Casablanca.

Con la consueta maestria e maestosità alla chitarra, Bombino crea un universo complesso ma semplice all'ascolto, che mescola folk, rock, blues, funk e naturalmente il sottogenere “Tuareggae”, di cui è pioniere e precursore: un blues/rock tuareg solare, sporcato di reggae e bounce.

Senza mai recidere i legami con la propria terra e la propria gente, Bombino oggi è un artista acclamato in tutto il mondo, che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Stevie Wonder, Keith Richards, Robert Plant, Dave Longstreth, Dan Auerbach e molti altri, e che è stato ospite dei più importanti festival internazionali, dal Bonnaroo, al Citadels, dal Coachella al Newport Folk Festival.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Settimana Organistica Internazionale, ultimi due concerti solo in streaming

    • Gratis
    • dal 31 ottobre al 8 novembre 2020
    • on line

I più visti

  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Travo, Parco archelogico "Villaggio neolitico"

    • dal 15 agosto al 31 dicembre 2020
    • Parco Archeologico "Villaggio Neolitico"
  • Settimana Organistica Internazionale, ultimi due concerti solo in streaming

    • Gratis
    • dal 31 ottobre al 8 novembre 2020
    • on line
  • Galleria Biffi Arte, "Il nudo è morto. L'abito è il monaco" di Afran

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 7 novembre 2020
    • Galleria Biffi Arte
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    IlPiacenza è in caricamento