FiorenzuolaToday

Brusamonti: «Ospedale Fiorenzuola, quanto prima vengano consegnati i lavori»

"E’ certamente stata positiva la posa della prima pietra, ma ora si deve procedere quanto prima alla consegna dei lavori e a dare vita al cantiere nei punti non interessati dalla bonifica". A chiedere all'Ausl nuove certezze sul cantiere del padiglione B dell'ospedale è il candidato a sindaco di Fiorenzuola Giuseppe Brusamonti

“E’ certamente stata positiva la posa della prima pietra, ma ora si deve procedere quanto prima alla consegna dei lavori e a dare vita al cantiere nei punti non interessati dalla bonifica”. A chiedere all’Ausl nuove certezze sul cantiere del padiglione B dell’ospedale è il candidato a sindaco di Fiorenzuola Giuseppe Brusamonti che, di recente, ha incontrato il direttore generale dell’azienda sanitaria Luca Baldino per fare il punto della situazione su un’opera cruciale per il futuro della Valdarda. Nei giorni scorsi, alcuni campionamenti effettuati durante gli scavi hanno fatto emergere tracce di idrocarburi nel sottosuolo, circostanza che ha imposto le doverose analisi del caso, ma anche rallentamenti al cantiere. Nella sua qualità di vicesindaco Brusamonti si è recato personalmente a osservare lo stato dell’arte e quindi ha incontrato Baldino. “Era necessario un confronto per essere messi al corrente della natura delle sostanze rinvenute sotto terra - ha detto Brusamonti - Riteniamo che, pur nel rispetto delle procedure di accertamento e sicurezza che sono in corso, la consegna dei lavori da parte dell’azienda sanitaria debba essere effettuata a stretto giro di posta. La costruzione dell’ospedale parta nei punti non interessati dalla bonifica”.  Brusamonti ha chiesto all’Ausl altresì la possibilità di installare vicino al cantiere un tabellone luminoso con il countdown elettronico che indichi i giorni rimanenti alla fine del cantiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento