Fiorenzuola Today

Cadeo, all'asilo si impara divertendosi tra “Luci e Ombre”

Avviato il Progetto Pon nella scuola dell’infanzia Barbattini

Un asilo in un'immagine di repertorio

«Qui stiamo facendo una scuola speciale», così uno dei piccoli alunni della scuola dell’infanzia “Barbattini” di Cadeo racconta “Luci e ombre”, il progetto Pon - realizzato con i fondi strutturali europei - che fino al 14 settembre impegnerà ben 33 bambini di 4 e 5 anni. «Accogliamo con entusiasmo i progetto Pon nel nostro plesso scolastico - sottolinea Marco Bricconi sindaco di Cadeo - progetti operativi nazionali del Miur che puntano ad elevare la qualità del l’insegnamento e soprattutto a investire sul capitale umano delle nuove generazioni, ovvero sul nostro futuro».

Il progetto si articola tra giochi e attività laboratoriali che mettono sempre al centro il bambino, protagonista dell’apprendimento. «Attraverso giochi e sperimentazioni con la luce artificiale e naturale, i bambini hanno l'opportunità di apprendere - spiega l’insegnante Angela Agosti -; questo avviene ricercando e sperimentando materiali, esplorando ambienti con curiosità e desiderio del fare esperienza. Luci ed ombre diventano così piacevoli compagni di viaggi avventurosi». Il progetto della durata di due settimane impegna i bambini dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 e vede in campo le competenze di due insegnanti : Angela Agosti docente esperto e Pamela De Carli, in veste di tutor. «Questo progetto oltre ad essere un’occasione per accrescere le competenze dei piccoli è anche un preziosa opportunità per le famiglie, che possono godere del servizio scolastico nelle due settimane che precedono l’avvio dell’anno scolastico», conclude il vicesindaco Marica Toma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadeo, all'asilo si impara divertendosi tra “Luci e Ombre”

IlPiacenza è in caricamento