FiorenzuolaToday

Cadeo si fa nuova con la riqualificazione dei parchi e del controviale

Ammonta a 20mila euro la spesa per il restyling dei 6 parchi pubblici di Roveleto e frazioni. E sul controviale chiusi i due varchi di accesso alla via Emilia, eliminazione del passaggio dei mezzi pubblici ed  installazione di dossi dissuasori di velocità

Il sindaco Marco Bricconi mentre illustra i lavori

Ammonta a 20mila euro la spesa per il restyling dei 6 parchi pubblici di Roveleto e frazioni. Nelle ultime settimane il Comune ha installato nuovi arredi ludici nelle aree pubbliche dedicate ai più piccoli a Roveleto (in via G. Da Saliceto, via Isonzo e via Venezia), Cadeo, Fontana e Saliceto. «Sul nostro territorio sono tanti sono gli spazi di socializzazione dedicati a bambini e ragazzi grazie a Scuola, Parrocchia e mondo sportivo - ha dichiarato il primo cittadino di Cadeo, Marco Bricconi -; desideravamo però migliorare l'offerta all'interno dei così detti luoghi di aggregazione spontanei, come i nostri parco giochi».

Ad occuparsi del restyling, il consigliere di maggioranza Alessandra Ziliani: «Abbiamo installato otto nuovi giochi, alcuni dei quali hanno sostituito altri ormai datati e danneggiati - ha spiegato il Consigliere -. Le nuove giostre installate sono tutte in alluminio, scelto per la maggiore durata e resistenza ai danni atmosferici rispetto al legno». Via le obsolete altalene e le attrazioni in ferro e dondoli vari per far posto a quattro nuovi scivoli, tre altalene e una piccola giostra. «Abbiamo investito complessivamente circa 20mila euro Iva compresa: 15mila per l'acquisto dei giochi e 5mila euro per posa a norma di legge con letto di ghiaia apposita», ha precisato il Consigliere. «Era tempo che desideravamo intervenire nei nostri parchi pubblici- conclude Bricconi -. I nostri bambini trascorrono tante ore al chiuso, è importante incentivare la vita all'area aperta, una palestra naturale per muscoli e cervello, dove intrecciare nuove amicizie».

Ultimata la riqualificazione del controviale

«Con l'installazione delle pensiline alle fermate dell'autobus con soddisfazione concludiamo il progetto che ha interessato  il  nostro controviale». Così si è espresso il sindaco di Cadeo Marco Bricconi, in merito all'installazione delle tre pensiline di attesa bus ad opera Tempi Agenzia. Tutto ha preso il via con il bisogno urgente di mettere in sicurezza il controviale di Roveleto, soprattutto a vantaggio di pedoni e ciclisti. «Chiusura di due varchi di accesso alla via Emilia, eliminazione del passaggio dei mezzi pubblici ed  installazione di dossi dissuasori di velocità, così possiamo riassumere le azioni messe in campo a favore di una maggiore sicurezza e sostenibilità», spiega Bricconi.

Ad inizio estate hanno fatto la loro comparsa attraversamenti pedonali  e dissuasori di velocità: dossi ampi, in materiale resistente e non temporaneo, che accompagnano i nuovi attraversamenti pedonali. «In primavera sono state realizzate le due nuove fermate dedicate agli autobus posizionate ai lati delle carreggiate della via Emilia. - prosegue -,   con la creazione di due piazzole in cemento seguite dai lavori di asfaltatura. Oggi grazie alle pensiline i pendolari potranno ritornare ad attendere i pullman,  in comodità e al riparo dalle condizioni meteorologiche avverse».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento