rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022

Cantine in mostra a Castellarquato per il "Monterosso Festival"

Il vino Monterosso prodotto tra la Valdarda e la Valchero, si è messo in mostra per due giorni sotto gli occhi, ma soprattutto tra i palati di tanti

Sei comuni uniti dalla tradizione e dalla passione per la terra, per l’uva, per il vino. Il Monterosso prodotto tra la Valdarda e la Valchero si è messo in mostra per due giorni a Castellarquato sotto gli occhi, ma soprattutto tra i palati di tanti. Il Borgo della media Valdarda ha ospitato la settima edizione del ‘Monterosso Festival’ nel week-end del 28 e 29 aprile. Trentacinque cantine con i loro stand hanno accompagnato le centinaia di visitatori che hanno affollato il paese, da piazza San Carlo al palazzo del Podestà. Con il calice alla mano si da inizio alle degustazioni delle tre varianti del vino: il Monterosso Valdarda, il Monterosso Valdarda Frizzante e il Monterosso Valdarda Spumante. Non si assaggia solo vino ma anche i salumi tipici piacentini e qualche dolce della tradizione, l’abbinamento perfetto secondo il sommellier Matteo Cordani che ci ha illustrato le caratteristiche del vino (l’intervista nel video sopra). Diverse le manifestazioni collaterali alla via delle cantine: le mostre dedicate al territorio e al vino hanno permesso di ammirare gli scorci della Valdarda e conoscere la storia del Monterosso; le esibizioni musicali hanno lasciato spazio a qualche istante di relax all’aria fresca all’ombra della torre del castello.

Cantine in mostra a Castellarquato per il 'Monterosso Festival' ©Trespidi/ilPiacenza

Video popolari

Cantine in mostra a Castellarquato per il "Monterosso Festival"

IlPiacenza è in caricamento