FiorenzuolaToday

Fiorenzuola, Paolo Pissavini presenta "Centrale zero"

Riparte la più importante rassegna letteraria della provincia di Piacenza: tutte le settimane incontri con gli autori, letture di libri e numerosi corsi dal giornalismo alla botanica.

UN INCONTRO ALL'INSEGNA DELL'UMORISMO

Sabato 9 settembre alle ore 17.30 presso la sala del bar dell'ospedale di Fiorenzuola (PC), a cura del GDL della Biblioteca Comunale, Paolo Pissavini presenta la sua opera "Centrale zero”, Angolazioni editore, un libro che narra aneddoti vissuti della vita di caserma visti con sguardo professionale e sguardo umano. 

A partire da questo incontro a tutti i partecipanti verrà offerto un libro in omaggio da scegliere liberamente tra quelli messi a disposizione dal Gruppo di Lettura.

PREFAZIONE

"Paolo Pissavini racconta, con il suo inconfondibile umorismo intriso di nostalgia, la realtà quotidiana di un giovane carabiniere negli anni ottanta a Torino. 

Come con Dostoevskij nell'Idiota, nel quale, dopo poche righe, siamo sul treno per Pietroburgo, così con Pissavini in Centrale Zero, ci troviamo ad affrontare turni e servizi, coinvolti nella semplice umanità di tutti i giorni, di coloro che dedicano la loro vita al rispetto della legalità e alla tutela dei cittadini.

Il libro, divertente e sincero, si legge d'un fiato e, come tutti i racconti che uniscono alla leggerezza della forma un contenuto profondo, accende il desiderio di continuare a leggere, di incontrare ancora i personaggi, meravigliosamente tratteggiati con ironia, ormai divenuti comuni amici. 

Ho lavorato per anni con Paolo Pissavini e l'ho ritrovato nel suo libro, permeato di suggestione autobiografica: la stessa curiosità, compassione, meraviglia per il mondo, la stessa anima. 

Attendo il seguito".

Milano, 12 marzo 2017
Daniela Borgonovo - Magistrato

------------------------------------------------------------------------------

Un breve brano tratto dal capitolo TRE GIORNI A NATALE:

Uscii dal supermercato col carrello carico dei regali che avrei portato a casa, a Crema; mancavano pochi giorni a Natale ed avevo ancora tre turni da svolgere al Nucleo Operativo.

Quando riportai il carrello vuoto notai un anziano, claudicante, munito di treppiede, praticamente incastrato nel corridoio dei carrelli: “Signore, la posso aiutare?”.

Il nonnetto, cappello, occhiali e decoroso soprabito imbottito, mi scrutò in un secondo, con l'esperienza di una vita: “Grazie giovanotto! Mi aiuta ad arrivare alla mia macchina? E’ da quella parte!”.

Gli porsi il braccio e ci incamminammo: “Scusi, ma non si fida un po’ troppo di uno sconosciuto? Se fossi un delinquente e la volessi rapinare? Non c’è un cane qui intorno!”.

“Giovanotto! Anche Al Capone piangerebbe se vedesse il mio portafogli! Comunque se vuole rapinarmi venderei cara la pelle e le darei il bastone sulla testa!”.

Risi di gusto della naturale verve dell’anziano, che pure si trascinava con fatica; sebbene ostentasse disinvoltura, era evidente che soffriva ad ogni passo.

...(il brano continua)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Progetto "Cantiere Roma", in streaming un ciclo di incontri

    • solo domani
    • Gratis
    • 26 novembre 2020
    • On line
  • Dialoghi con la nostra coscienza", conferenza gratuita online

    • Gratis
    • 12 dicembre 2020
    • On line con piattaforma Zoom

I più visti

  • Appennino Festival 2020, chiusura a Ferriere

    • Gratis
    • 8 dicembre 2020
    • Chiesa di San Giovanni Battista
  • Paladino a Piacenza, la nuova installazione

    • Gratis
    • dal 10 ottobre al 28 dicembre 2020
    • Piazza Cavalli
  • Il Germoglio, inaugurato il Villaggio di Natale

    • Gratis
    • dal 7 novembre al 25 dicembre 2020
    • Il Germoglio Onlus
  • Castello di Gropparello, Cena con Delitto on line live per bambini

    • dal 21 novembre al 5 dicembre 2020
    • Castello di Gropparello
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    IlPiacenza è in caricamento