FiorenzuolaToday

Chiodi a tre punte per fermare le auto delle forze dell'ordine, ladri in fuga

Fallito il colpo al deposito Pinalli di Fiorenzuola. Sul posto carabinieri e Ivri. I ladri in fuga su un furgone hanno abbandonato la refurtiva fuggendo a piedi

I chiodi gettati dai ladri a Fiorenzuola

E’ fallito il colpo che una banda di ladri ha tentato di portare a segno la notte del 16 aprile nel magazzino delle profumerie Pinalli a Fiorenzuola. I ladri, scoperti grazie all’allarme, sono fuggiti e hanno gettato chiodi a tre punti sull’asfalto per fermare i carabinieri e le guardie di Ivri. Alla fine hanno dovuto abbandonare il loro furgone, carico di refurtiva per un valore di 25mila euro, e allontanarsi a piedi.

Tutto è accaduto intorno alle 3 quando è scattato l’allarme collegato all’istituto di vigilanza piacentino. I ladri avevano appena sfondato una porta sul retro e, in breve, avevano già iniziato a caricare la refurtiva a bordo del loro furgone. I carabinieri e le guardie sono però arrivati in pochi minuti, e i malviventi sono stati costretti a fuggire a tutta velocità. Durante l’inseguimento hanno gettato i chiodi sull’asfalto per fermare le pattuglie. Non solo ma, messi alle strette, hanno anche iniziato una sassaiola contro i militari del Norm e l'Ivri che li avevano individuati in un campo. Alla fine sono riusciti a dileguarsi, ma tutta la refurtiva è stata recuperata. Il furgone è risultato rubato a Rimini qualche tempo fa, e a bordo sono stati recuperati diversi arnesi da scasso all'interno di una borsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento