FiorenzuolaToday

Come lavora l’Ue e cosa fa per i cittadini? Se ne parla il 13 maggio al Circolo Acli

Sono alcuni degli interrogativi ai quali cercherà di rispondere il professor Matteo Lunni, collaboratore Iecob dell’Università di Bologna

Come lavora l’Unione Europea? Cosa fa per i cittadini? Sono due interrogativi ai quali cercherà di rispondere il professor Matteo Lunni, collaboratore Iecob dell’Università di Bologna. La serata di confronto aperta a tutti sarà ospitata dal Circolo Acli di Fiorenzuola lunedì 13 maggio alle ore 21 ed è stata presentata nei giorni scorsi dalla vicesindaco Paola Pizzelli, dal professor Gianni Montani dell’Istituto Mattei, Roberto Agosti e Enrico Pelo’ di Acli, Federico Franchi in rappresentanza dell’Oratorio San Fiorenzo. «Le elezioni Europee – ha introdotto Franchi - sono importanti non solo per il futuro dell’Europa ma anche e soprattutto per il futuro dell’Italia in Europa». «Per questo motivo la serata è patrocinata anche dall’Istituto scolastico “Enrico Mattei”, frequentato dalle nuove generazioni invitate caldamente a prendere parte alla serata» ha aggiunto Pizzelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Cercheremo di dare risposta – ha spiegato Agosti - a come l’Ue influisce sui nostri posti di lavoro, sulle nostre famiglie, sulla nostra sanità, sulla sicurezza e sui diritti sociali». «Sappiamo che la Regione Emilia Romagna è la prima in Italia per utilizzo di fondi europei – ha spiegato Montani -: sono numerosi i progetti che hanno ricevuto sostegno dall’Europa. La serata di lunedì sarà un momento importante di riflessione in vista del voto del 26 maggio» quando, «gli elettori potranno prendere parte indirettamente, tramite il voto, alle scelte che farà il Parlamento europeo» - ha detto la vicesindaco. «Ogni partito – ha concluso - con i rispettivi candidati appresenta diverse opinioni politiche. Si sceglie un partito e i rispettivi candidati, in cui ci si riconosce maggiormente, per contribuire meglio alla realizzazione delle proprie aspettative».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento