FiorenzuolaToday

Concorso "Giovani E20": in Municipio la premiazione dei progetti

"Darwin Music Night", "Festa al buio 2.0" e "Silent Night". Sono questi i tre progetti premiati e presentati rispettivamente dalle associazioni "Darwin Knew Basketball", "Collettivo 14" e "Mad Night Crew"

I ragazzi premiati con Rossi e Dordoni (foto Trespidi)

“Darwin Music Night”, “Festa al buio 2.0” e “Silent Night”. Sono questi i tre progetti premiati per il concorso “Giovani E20”, indetto dalla precedente Amministrazione Comunale per valorizzare le aree pubbliche di Fiorenzuola, con l’obiettivo sia di restituire alla città spazi di vita e di condivisione attraverso iniziative che stimolino la socialità sia di valorizzare l’apporto dei giovani alla vita della città, attraverso idee dinamiche, flessibili e concrete.

Presentati dalle associazioni “Darwin Knew Basketball”, “Collettivo 14” e “Mad Night Crew” hanno ricevuto in premio rispettivamente millecinquecento euro, ottocento e settecento euro. I progetti sono stati valutati da una commissione composta da un funzionario responsabile di ogni settore del Comune di Fiorenzuola: dottoressa Sabina Dordoni, dottoressa Donatella Bracchi, dottor Franco Sprega, architetto Valentino Zucconi e dottor Francesco Mazzetta. «In questo modo – ha spiegato la Dordoni, responsabile del Settore Servizi alla Persona e alla Famiglia - ciascun funzionario ha avuto modo di conoscere le idee emerse dalle associazioni che hanno partecipato al bando, dato che i progetti si interfacciano con molti dei nostri uffici, dall’economico e la cultura all’urbanistica. Da parte nostra ci sono state moltissime valutazioni di apprezzamento rispetto a quanto prodotto da ogni associazione.

Dall’assessore alle Politiche Giovanili, Lorenza Rossi, è arrivato l’invito di «produrre nuove idee che possano diventare oggetto di sviluppi futuri ed essere di stimolo per sviluppare la socialità e il bene comune nella collettività locale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

  • Animale sulla strada, si ribalta con l'auto in un campo: ferito

Torna su
IlPiacenza è in caricamento