Giovedì, 29 Luglio 2021
Fiorenzuola Today

Corsa a due per le Amministrative, Dario Marini Ricci è il candidato di Cambiamo Fiorenzuola

Trentatré anni, maestro elementare e impegnato nel volontariato, sarà l'avversario del sindaco uscente Romeo Gandolfi

Dario Marini Ricci è il candidato sindaco di Cambiamo Fiorenzuola, indicato attraverso una consultazione tra gli aderenti al movimento e infine votato dall’assemblea plenaria dello stesso. Trentatre anni, laureato in Scienze Politiche, a un passo dalla seconda laurea in formazione primaria, maestro elementare da 4 anni, è impegnato nel volontariato, nella cooperazione internazionale e nell’associazionismo sportivo. Da anni presente come attivista sulla scena politica e sociale fiorenzuolana, non è iscritto a nessun partito.

Dario Marini Ricci-2Marini Ricci è stato tra coloro che hanno lavorato per costruire il percorso di Cambiamo Fiorenzuola, basato sull’innovazione, la partecipazione, l’orizzontalità, la pluralità. In questi mesi si sono avvicinate a Cambiamo Fiorenzuola numerose persone legate a esperienze e sensibilità diverse, desiderose di costruire un’alternativa di qualità e unitaria alla Giunta Gandolfi. Tra queste, diversi giovani, alla primissima esperienza politica. Per il movimento «Dario rappresenta la Fiorenzuola che vogliamo: aperta, mite, disponibile, solidale, impegnata dalla parte dei più deboli, sensibile alle tematiche ambientali e della sostenibilità, dalla parte della scuola come spazio di inclusione e di crescita collettiva, in grado di dire “no” quando è necessario, ma soprattutto propositiva e costruttiva. Con Dario intendiamo proporre e costruire una Fiorenzuola diversa da quella attuale, penalizzata dall’indebolimento ulteriore dei servizi sanitari; da un’espansione degli spazi e dei centri commerciali senza alcuna regia pubblica, a discapito dei negozi e delle botteghe del centro che Cambiamo  Fiorenzuola intende invece valorizzare; da una svendita del territorio senza precedenti (come dimostrato, in forme diverse, dal “mega-freezer” della Barabasca e da Piazza Molinari riprogettata da un privato che si è sostituito al Comune); dalla cementificazione; dal disinvestimento sul personale del Comune; dall’assenza di forme e modalità di coinvolgimento partecipativo della cittadinanza». «Trasformare Fiorenzuola in un cantiere elettorale, come sta facendo questa Amministrazione - concludono -. non risolve questi nodi di fondo. Per tutto questo, saremo alle prossime elezioni amministrative. Per tutto questo, sosteniamo Dario Marini Ricci».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa a due per le Amministrative, Dario Marini Ricci è il candidato di Cambiamo Fiorenzuola

IlPiacenza è in caricamento