FiorenzuolaToday

Cresce la raccolta differenziata. Da febbraio meno "campane" e discarica aperta anche al sabato pomeriggio

Si lavora per contrastare il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti: intensificati i controlli e aumentate le sanzioni. Gandolfi: "In programma incontri per spiegare al meglio il funzionamento della raccolta differenziata"

Nella foto sotto i presenti alla conferenza stampa

Sono in arrivo importanti novità sul territorio comunale di Fiorenzuola, per quanto riguarda la raccolta rifiuti e la pulizia del centro storico. Ad annunciarle sono stati il sindaco Romeo Gandolfi (affiancato dagli assessori Franco Brauner, Massimiliano Morganti, Marcello Minari), l'addetta stampa Sabrina Silan e il tecnico di Iren Sauro Avarucci, il geometra del Comune di Fiorenzuola Roberto Morillo.

Dal primo febbraio la raccolta porta a porta dei rifiuti inizierà a partire dalle ore 6, non più 7.30 come avviene tuttora. "Avremo in questo modo - ha spiegato l'assessore all'Ambiente Brauner - una riduzione del traffico nel centro storico e una diminuzione dell'inquinamento. E arriveremo ad un decremento dell'inquinamento e del traffico grazie anche all'unificazione delle campane delle lattine e della plastica".

Per consentire una migliore gestione dei rifiuti e per cercare di contrastare il fenomeno dell'abbandono di materiale ingombrante è stato deciso di tenere aperta la stazione ecologica anche il sabato pomeriggio. "Vogliamo dare la possibilità a tutti di poter accedere al centro di raccolta, anche a coloro che lavorano durante la settimana. I cittadini poi saranno incentivati alla differenziazione: da febbraio, infatti, verranno ripristinati e aggiornati i dati dei totem per le pesature" - è stato spiegato in conferenza stampa. Per quanto riguarda l'abbandono di rifiuti sono stati intensificati i controlli e sono aumentate le sanzioni: la multa va da 83 euro fino a 500, con pagamento in forma ridotta fissato a 166 euro più le spese di rimozione. "È vietato l'abbandono di qualsiasi tipo di rifiuto vicino alle campane o sul suolo pubblico; e di rami e potature accanto alle benne del verde, anche se piene. Per gli smaltimenti di questo genere, si può accedere alla discarica gratuitamente". Oltre alle ore di apertura del centro raccolta rifiuti sono state incrementate le ore di spazzamento meccanico per migliorare il servizio e coprire tutto il territorio.

È intenzione dell'Amministrazione comunale sensibilizzare i cittadini su questa importante tematica. "Nelle prossime settimane - hanno spiegato il sindaco e il personale di Iren - verranno fissati incontri per spiegare al meglio il funzionamento della raccolta differenziata. Inoltre è in distribuzione un opuscolo informativo di Iren e una lettera del Comune che illustra gli accorgimenti che ognuno di noi dovrebbe mettere in pratica per avere una città più bella e più pulita. Grazie al vostro impegno, negli ultimi anni la raccolta differenziata ha raggiunto il 65 per cento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento