FiorenzuolaToday

Criticità idrogeologiche, multe a chi non provvede alla pulizia di canali

L’assessore all’Ambiente Franco Brauner: «Visto l’approssimarsi dell’autunno e delle precipitazioni, riteniamo doveroso richiamare l’attenzione ai proprietari di terreni nei confronti della manutenzione dei canali»

Immagine di repertorio. Sotto l'assessore all'Ambiente Franco Brauner

Sanzioni pecuniarie fino a un massimo di 674 euro a carico di chi non provvede alla manutenzione dei canali di propria competenza, alla verifica del deflusso delle acque e alla rimozione di ostruzioni formate da materiale di vario genere. A comunicarlo è l’assessore all’Ambiente del Comune di Fiorenzuola, Franco Brauner. «Visto l’approssimarsi dell’autunno – spiega – e delle precipitazioni atmosferiche tipiche della stagione, l’Amministrazione comunale ritiene doveroso richiamare l’attenzione ai proprietari e conduttori di terreni coltivati o incolti nei confronti della manutenzione dei canali».

Foto Brauner-2L’invito di Brauner arriva dopo che la Prefettura di Piacenza ha diramato una nota ai Comuni in merito alle criticità idrauliche, nella quale si legge: «Si tratta di interventi volti a prevenire ed evitare allagamenti, dovuti alle abbondanti piogge, come purtroppo si sono già verificati negli anni passati. Sono interventi da effettuarsi in modo costante e ciclicamente, ogni anno, in modo da garantire la sicurezza delle aree». I proprietari di aree e terreni possono rivolgersi per qualsiasi informazione presso l’ufficio Ambiente del Comune di Fiorenzuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento