menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nando Mainardi con alcuni cittadini

Nando Mainardi con alcuni cittadini

Elezioni, Mainardi illustra il programma: «Fiorenzuola deve cambiare»

Si è presentato ai cittadini, nella mattinata di sabato 30 gennaio, Nando Mainardi, candidato sindaco alle prossime Elezioni Amministrative. In piazzetta San Francesco, difronte al teatro Verdi, ha allestito il proprio stand informativo, nel quale ha illustrato i punti fondamentali del suo percorso

Si è presentato ai cittadini, nella mattinata di sabato 30 gennaio, Nando Mainardi, candidato sindaco alle prossime Elezioni Amministrative.

In piazzetta San Francesco, difronte al teatro Verdi, ha allestito il proprio stand informativo, nel quale ha illustrato i punti fondamentali del suo percorso.

«Quello di oggi è stato un inizio, oggi parte un percorso che è quello della sinistra a Fiorenzuola che è in campo. Partiamo volutamente a mesi dalle Elezioni, perché a noi interessa costruire un confronto anche con tempi lunghi con la città. Io oggi ho messo al centro alcuni temi che per noi sono fondamentali per provare a costruire una controtendenza a Fiorenzuola rispetto al declino che riguarda la città».

«Il primo punto è quello di cambiare – spiega Nando Mainardi -, queste elezione rappresentano la possibilità per cambiare rispetto ad un’Amministrazione rispetto la quale il nostro bilancio è decisamente negativo, fallimentare. Un altro degli elementi centrali è quello legato alla tutela della salute del cittadino. Pensiamo all’ospedale: l’Amministrazione quando è stata abbattuta la struttura, ha dato per certo che tutto sarebbe ritornato come prima e ha sempre detto “Signor si!” all’Ausl. Oggi persino il sindaco Giovanni Compiani ammette che purtroppo non ci sono certezze sul futuro del presidio ospedaliero della Valdarda.  Ci vuole dunque un’Amministrazione che tuteli la salute e, se occorre, litigando anche con l’Azienda Sanitaria Locale, scendendo in piazza difendendo i diritti dei propri cittadini».

Il secondo punto è il tema del lavoro. «Pensiamo che la Giunta Compiani si sia soffermata su iniziative di propaganda ma non ha realizzato nulla di concreto e su questo tema purtroppo anche a Fiorenzuola ci sono tante crisi aziendali ed è necessario intervenire».

Terzo elemento è la partecipazione. «Noi non vogliamo un’Amministrazione come quella attuale che si è barricata in Comune, la nostra idea è quella di una Giunta che si confronti costantemente con i cittadini».

Infine, secondo Mainardi, bisogna mantenere un rapporto non solo con il centro storico ma anche con le periferie «che oggi risultano dimenticate».

«Noi iniziamo con questi quattro punti – conclude il candidato sindaco -, la nostra è una lista aperta dunque per tutti quelli che sono interessati, pensiamo di poterli coinvolgere perché è ora di cambiare».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento