menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Romeo Gandolfi con alcuni bambini di un asilo di Fiorenzuola

Il sindaco Romeo Gandolfi con alcuni bambini di un asilo di Fiorenzuola

«Spazi belli e accoglienti per le future generazioni». Una nuova pianta negli asili nel giorno della "Festa degli alberi"

Una tradizione che impegna la città da oltre vent’anni. L'assessorato all’Ambiente ha consegnato ad ogni asilo un alberello, che i bambini, insieme alle insegnanti hanno piantato nel giardino

Si è celebrata martedì 16 aprile la Festa degli Alberi nelle scuole dell’Infanzia, nel rispetto di una tradizione che impegna Fiorenzuola da oltre vent’anni e ancor oggi, mantiene inalterato il valore delle sue finalità istitutive che sono ancor più attuali e rappresenta un importante strumento per creare una sana coscienza ecologica nelle generazioni future che si troveranno ad affrontare problemi ed emergenze ambientali sempre nuovi e su scala globale.

Come ogni anno, con l'arrivo della primavera, le Insegnanti e i bambini delle scuole dell'infanzia di Fiorenzuola celebrano la festa degli alberi nei loro plessi scolastici. Presenti i genitori, i nonni, gli anziani dell'Ex Faini, e  l’Amministrazione Comunale che ha presenziato in tutti gli asili: il sindaco Romeo Gandofi all’Asilo Rodari, la vicesindaco Paola Pizzelli all’Asilo dei Gelsi, gli assessori Lorenza Rossi e Marcello Minari all’Asilo San Rocco, mentre gli  assessori Franco Brauner e Massimiliano Morganti all’Asilo di San Protaso. Tutti gli intervenuti hanno potuto ascoltare la recita di poesie, le canzoni dei bimbi, per poi concludere con un grande girotondo in segno di rispetto e amore per la natura.   L’assessorato all’Ambiente ha consegnato ad ogni Asilo un alberello, che i bambini, insieme alle insegnanti e alle autorità hanno piantato nel giardino della propria scuola e di cui si  prenderanno  cura nei prossimi mesi: «E' un gesto simbolico - è stato spiegato - che diventa occasione per restituire alle future generazioni spazi belli e accoglienti, ma anche per dedicare la Festa degli Alberi a quei valori  che  debbono essere le radici dello stare insieme nel rispetto di tutti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Attualità

Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento