rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Fiorenzuola Today Lugagnano Val D'Arda

Festival del Teatro Antico, torna la magia di Veleia

Imperniata sulla rievocazione dei miti classici l'edizione 2017 del Festival del Teatro Antico, che vede protagonisti Umberto Galimberti, Alessandro Baricco, Sergio Rubini, Valeria Solarino, Angelo Branduardi, Lella Costa

E' stata presentata in conferenza stampa presso il Salone d'Onore di Palazzo Rota Pisaroni l’edizione 2017 del Festival di Teatro Antico di Veleia, presenti Massimo Toscani, Presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano, Alfredo Parietti, Presidente della Camera di Commercio di Piacenza, Stefano Perrucci, Assessore alla Cultura della provincia di Piacenza, Jonathan Papamarenghi, Sindaco del Comune di LugagnanoPaola Pedrazzini, Direttrice artistica del Festival.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Torna l’appuntamento estivo con il Teatro Antico nella meravigliosa cornice dell’area archeologica di Veleia, dove si rinnova la dimensione (mutuata dall’esperienza più profonda del teatro greco) del rito civile di una comunità riunita per rivivere, attraverso la scena, i miti che appartengono a un passato collettivo.

Il mito platonico dell’amore come desiderio di ricongiunzione che spinge ciascun individuo a cercare la propria metà perduta. 
ll mito di Palamede, l’eroe greco considerato un genio, inventore della scrittura, degli scacchi e di molto altro, condannato a morte perché denunciato da Odisseo per aver venduto i piani di guerra achei ai troiani e misteriosamente “cancellato” dalla Storia. 
Il mito a cui si ispirano e attingono le ballate di Branduardi, assiduo frequentatore dei temi della metafisica e dell'ontologia. 
Il mito dell’esule, oggi attualissimo, che annovera tra le sue fila personaggi come Ulisse ad Enea.

I miti classici, attraverso la forma del teatro, verranno interrogati da protagonisti della scena artistica e culturale: Umberto Galimberti, Alessandro Baricco, Sergio Rubini, Valeria Solarino, Angelo Branduardi, Lella Costa, ciascuno di loro impegnato in un’appassionata ricerca, seguendo tracce filosofiche, letterarie e musicali.

Un cartellone d’eccezione composto da appuntamenti preziosi ed esclusivi da condividere in un luogo, il foro romano di Veleia, unico.

DOPO TEATRO ENOGASTRONOMICO

Al termine di ogni spettacolo, il salumificio La Rocca di Castell’Arquato, l’azienda agricola Pier Luigi Magnelli, l'Associazione Viticoltori Val Chiavenna e Tollara Vini offriranno al pubblico e agli artisti una degustazione di vini e salumi piacentini.

PREMIO FESTIVAL DI TEATRO ANTICO DI VELEIA ROMANA

In esclusiva per il Festival di Teatro Antico di Veleia il Maestro Sergio Brizzolesi realizza un premio dedicato ai protagonisti della scena veleiate.

L’opera è un bassorilievo in terracotta che rappresenta un dettaglio del foro, già presente sul basamento istoriato della statua di Sant’Antonino realizzata dallo scultore per Piazzale Genova a Piacenza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival del Teatro Antico, torna la magia di Veleia

IlPiacenza è in caricamento