menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Us Fiorenzuola-Olginatese: 1-1

Us Fiorenzuola-Olginatese: 1-1

US Fiorenzuola, le speranze sono appese a un filo: 1-1 contro l'Olginatese

Doveva essere la partita della vita, per riprendere la corsa salvezza ed agguantare i play off. Restano i dieci punti di distanza dalla Virtus Bergamo e tre punti da recuperare in due turni dalla fine del campionato

Doveva essere la partita della vita, per riprendere la corsa salvezza ed agguantare i play off. Ma con l’Olginatese finisce 1 a 1, e le speranze per il Fiorenzuola si fanno sempre più piccole. Restano i dieci punti di distanza dalla Virtus Bergamo e tre punti da recuperare in due turni dalla fine del campionato. Quest’oggi il ritorno di Mantelli ed il cuore non sono bastati a sopperire i grossi problemi nella fase offensiva. Un’Olginatese già in vacanza e con una difesa senza titolari passa in vantaggio ad inizio secondo tempo, dopo che Morga aveva fallito un calcio di rigore dopo sette minuti di gioco. Un Fiorenzuola generoso riacciuffa il pareggio a venticinque minuti dalla fine e si getta in avanti alla ricerca del vantaggio, ma l’Olginatese si difende con ordine e chiude tutti gli spazi, gestendo senza affanni la partita fino al triplice fischio dell'arbitro.  

Con Corradi, Guglieri, Masseroni squalificati e Sessi infortunato, Mantelli schiera Comune in porta; Fogliazza, Piva, Reggiani e Mameli a formare la linea difensiva; Sereni, Molinelli e Petrelli a centrocampo; con Franchini avanzato a supporto delle due punte Morga e Castagna. 

I rossoneri partono col piglio giusto e dopo soli sette minuti di gioco l'ex Castagna è bravo in area a costringere al fallo il difensore bianconero. Per l’arbitro non ci sono dubbi nell’indicare il dischetto. Della battuta s’incarica Morga, che tira centralmente. Celeste intuisce e para il suo settimo rigore stagionale. Morga prova a farsi perdonare al 15’, quando di testa spedisce la palla in rete, su cross di Franchini. Ma per il direttore di gara l’attaccante rossonero è in fuori gioco ed annulla. Poco dopo è Molinelli a servire Franchini, il quale prova la conclusione dalla distanza, ma non inquadra lo specchio della porta. L’Olginatese risponde con Arioli, che mostra tutte le sue capacità balistiche con un destro al volo, ma la conclusione è fuori bersaglio. Castagna autore di una prova generosa, costringe per due volte Celeste all’intervento prima del riposo. Nella ripresa è sempre il Fiorenzuola a tenere in mano le redini dell’incontro e a macinare gioco. Dopo qualche minuto un ispirato Molinelli prova la conclusione, ma Celeste para. Al 49’, sugli sviluppi di una rimessa laterale nella propria metà campo, Maresi salta due avversari e lancia a rete Mazzini, che dopo una lunga galoppata brucia i difensori rossoneri, evita Comune ed appoggia in rete per il vantaggio bianconero, 0-1. Il Fiorenzuola accusa il colpo e Mantelli capisce che è ora di cambiare le carte in gioco: fuori Fogliazza per Girometta e Sereni per Maggi. Si passa al 4-3-3, con un Fiorenzuola tutto a trazione anteriore. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Reggiani vola di testa più in alto di tutti, ma Celeste si supera togliendo la palla dall’angolino basso. E’ il preludio del gol. Al 66’, Girometta è bravo a guadagnarsi una punizione dal limite. Della battuta s’incarica Castagna, che scarica la palla in rete grazie ad una deviazione della barriera, 1-1. I rossoneri ci credono e si gettano in avanti, schiacciando gli ospiti nella propria metà campo. Mister Corti corre ai ripari passando al 5-4-1. L’assedio fiorenzuolano, fatto più col cuore che con ordine e qualità, si scontra per mezz’ora contro le barricate erette dall’Olginatese. Dopo quattro minuti di recupero, arriva il fischio finale dell’arbitro, che riduce al lumicino le speranze di Piva e compagni di poter agguantate i play out.

US Fiorenzuola: Comune, Fogliazza (50’ Girometta), Mameli, Petrelli, Piva, Reggiani, Sereni (61’ Maggi), Molinelli (85’ Pighi), Morga, Franchini, Castagna. All. Mantelli

Olginatese: Celeste, Manta, Menegazzo, Arioli, Invernizzi, Conti, Maresi, Ferrari (81’ Malvestiti), Mazzini, Rossi, Aquaro (64’ Calò). All. Corti

Arbitro: Cusanno di Chivasso (Allocco-Alibrandi)

Ammoniti: Conti (O), Castagna (F), Rossi (O), Reggiani (F)

Reti: 49’ Mazzini (O), 66’ Castagna (F)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento