menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forza Italia: «A Fiorenzuola lasciamo al Pd il solito teatrino della politica»

Jonathan Papamarenghi: «Noi lavoriamo per ridare speranza ad una città divenuto dormitorio»

“Fiorenzuola sta pagando l'immobilismo delle Amministrazioni di centro-sinistra degli ultimi vent'anni”. Esordiscono così i vertici provinciali e locali di Forza Italia “lasciando al PD i giochetti di partito PD”. “Non sono poche infatti – dicono Paola Pizzelli e Luigi Minari – le attività produttive che hanno purtroppo guardato ad altri territori dove le Amministrazioni sono state più competitive ed attente. I fatti parlano da soli e raccontano una drammatica storia per l’economia fiorenzuolana e per le attività imprenditoriali e commerciali che eroicamente hanno saputo resistere.”

“L’incapacità delle ultime amministrazioni ha portato alla chiusura di numerose attività, al blocco delle iniziative sull'area della Barabasca – con il fallimento della società a capitale pubblico SOPRIP costretta ad acquistare l'area area che non è mai stata messa sul mercato anche a causa di vincoli imposto dal Comune. E nell’ormai abituale disinteresse dell’amministrazione targata centrosinistra, ancora oggi, la giunta chiude alle proposte avanzate da imprenditori locali intenzionati ad investire a Fiorenzuola”.

“L’unica possibilità per tentare concretamente di attirare a Fiorenzuola nuove attività produttive e commerciali –sostiene il Responsabile Provinciale di Forza Italia Jonathan Papamarenghi- e cambiare il trend delle miopi politiche di questi anni che ha portato Fiorenzuola ad essere paese dormitorio, chiudendo il negativo capitolo che ancora oggi sta disgustando con i soliti giochetti di partito ed aprendo, invece, a nuove politiche liberali, attente all’iniziativa privata ed in grado di ridare vita alla città agonizzante. Purtroppo la sudditanza della Giunta fiorenzuolana ai voleri di Regione ed AUSL dietro la regia PD, ha portato alla vergognosa chiusura dell’Ospedale senza che esistesse, allora come oggi, un vero progetto sulla sanità a Fiorenzuola e in  Val d’Arda.” “La nostra linea in merito – continuano Pizzelli e Minari - è chiara: serve una struttura ospedaliera che abbia reparti di eccellenza, a partire dal pronto soccorso, il tutto finalizzato a ridare valore alla sanità in Val d’Arda. E di certo non più rosea è la situazione sicurezza: da parte dell’Amministrazione non un solo progetto serio in campo.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento