menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della visita al Caseificio Colla

Un momento della visita al Caseificio Colla

Giovani Industriali: nuova sinergia con la politica a favore del territorio piacentino

Incontro con la Giunta del Comune di Piacenza presso lo stabilimento caseario Colla alla Barabasca di Fiorenzuola. Il presidente dei Giocani Industriali, Filippo Colla: "Sono orgoglioso della squadra completamente rinnovata che opera con me e che rappresenta tutti i diversificati settori produttivi piacentini"

“Sono orgoglioso della squadra completamente rinnovata che opera con me e che rappresenta tutti i diversificati settori produttivi piacentini. Le distanze tra giovani e politica vanno ripristinate attraverso un costante dialogo costruttivo che farà bene a tutte le imprese e quindi a tutto il territorio”.

Così il presidente del Gruppo Giovani Industriali di Piacenza Filippo Colla nel suo saluto alla Giunta del Comune di Piacenza con cui si sono incontrati presso il centro di stagionatura della ditta Colla S.p.A. di Fiorenzuola d’Arda (Località Barabasca).

Con Colla numerosi esponenti che esprimevano l’agro-alimentare, l’edilizia, le energie rinnovabili, i trasporti, la meccanica, il marketing (tanto per citarne alcuni), mentre la Giunta era rappresentata dal sindaco Paolo Dosi e dagli assessori Francesco Timpano (vicesindaco e Sviluppo economico), Tiziana Albasi (cultura), Giulia Piroli (scuola e formazione), Luigi Gazzola (Bilancio e Personale), Silvio Bisotti (Urbanistica e riqualificazione urbana).

sinDosiCollaTimpano-2Si è trattato di un primo incontro (con l’auspicio che altri ne seguano) franco e cordiale, dove numerosi sono stati i temi trattati, stimolati dagli interventi dei partecipanti: concernevano il mercato, la formazione, lo smart-city, la riqualificazione edilizia (con tutte le sue enormi potenzialità) ed energetica, il post- Expo e le effettive ricadute sul territorio piacentino.

“Il Comune- ha detto Dosi- è stato caratterizzato da una drastica riduzione di personale e dipendenti. Per questo possiamo investire soprattutto sulle idee che i giovani possono coltivare, progetti vincenti di una generazione oggi penalizzata. Voi- ha sostenuto Dosi- siete gli interlocutori ideali di questa avanzata, essenziale per il mondo del lavoro e per far crescere il territorio”.

Ed a proposito del dopo- Expo Dosi ha detto che “è stata sottovalutata l’importante presenza della nostra realtà socio-economica”; “è stato un palcoscenico straordinario che- ha soggiunto anche Timpano- ha generato contatti e frutti; sarà uno degli spazi (piazzetta Piacenza) dell’estate milanese ad Expo ed intanto riprenderà la formula del “vivaio giovani” sul branding territoriale.

Ma va comunicata meglio- ha sostenuto Timpano- questa capacità delle nostre imprese di contattare ed intercettare. Una strada su cui bisogna proseguire, ma con l’ente pubblico che può solo supportare ed incentivare questa azione, proseguendo su innovazione e ricerca”. “E noi- ha concluso Colla- siamo pronti al dialogo”.

L’incontro che rappresenta quindi il primo step di un percorso di confronto che ha l’obiettivo di favorire lo scambio di esperienze e di visione tra chi dovrà porre in atto azioni politiche e chi avrà la responsabilità di guidare le aziende del territorio verso un nuovo modello di sviluppo, è poi proseguito con la visita della Colla S.p.A., un’eccellenza del territorio piacentino, che proprio a Fiorenzuola d’Arda ha il più grande magazzino di stagionatura d’Italia con oltre 500.000 forme custodite.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nell'ultima settimana contagi in calo del 33% nel Piacentino

  • Attualità

    A Ottone una via dedicata alla Giornata della Memoria

  • Cronaca

    Covid-19, altri 83 nuovi casi e sei decessi nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento