FiorenzuolaToday

In piazza Molinari arriva la Festa Multietnica. Il programma

Per il diciottesimo anno il mondo torna a darsi appuntamento in centro a Fiorenzuola d’Arda. La Festa Multietnica porterà in piazza Molinari eventi, concerti, stand gastronomici, laboratori, approfondimenti e soprattutto di incontri

Un momento della scorsa edizione

Per il diciottesimo anno il mondo torna a darsi appuntamento in centro a Fiorenzuola d’Arda. La Festa Multietnica porterà in piazza Molinari eventi, concerti, stand gastronomici, laboratori, approfondimenti e soprattutto di incontri.
La manifestazione nasce per questo, per far incontrare le persone e costruire belle relazioni tra chi vive nello stesso territorio portando con sé storie, origini, conoscenze, lingue e pensieri differenti. 
L’iniziativa viene pensata ed organizzata dal Forum “Il mondo dietro l’angolo” , costituito da associazioni di volontariato, comunità immigrate e Comune di Fiorenzuola d’Arda e che è attivo nella promozione di una cultura dell’accoglienza e dell’integrazione.

VENERDI 11-09: ore 21.00 p.zza Molinari
La Biblioteca vivente
Nei miei panni
My Generation

SABATO 12-09 :p.zza Molinari
Ore 19.00
Presentazione progetto musicale Sauti Zetu Navikale

Dalle 19.30
Truccabimbi e sculture di palloncini
Stand gastronomici

Ore 21.30: concerto
EMILY COLLETTIVO MUSICALE
MAMA AFRICA

DOMENICA 13-09: p.zza Molinari

Ore 19.00
TAM TAM DI INCONTRI

Dalle 19.30
Truccabimbi e sculture di palloncini
Stand gastronomici

Ore 21.00 : Spazio giovani
Sfilata di moda multietnica
Black Sisters (danza)
Fenomeni al centro (percussioni)
Joe Croci (folk-pop)

LUNEDI 14-09 :Piazzetta San Francesco
Ore 21.00
Preghiera Interreligiosa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento