rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Fiorenzuola Today Fiorenzuola d'Arda / Viale della Vittoria

«In pochi sfruttano l’assistenza clienti in stazione», Trenitalia sospende il servizio per i pendolari

I pendolari non troveranno più, il lunedì e il venerdì mattina, il personale di Trenitalia che affianca i clienti nell’acquisto dei biglietti dei treni. In arrivo nuovi marciapiedi per accedere più agevolmente ai treni. Mainardi in Consiglio: «A causa del cantiere bagni chiusi agli utenti»

Da agosto i pendolari non troveranno più, il lunedì e il venerdì mattina, il personale di Trenitalia che affianca i clienti nell’acquisto dei biglietti dei treni. Il servizio, in vigore da metà giugno, dal prossimo mese non sarà più attivo: «La richiesta di consulenza è molto bassa» - fanno sapere da Trenitalia. Questo risultato, ovvero quello di avere la presenza fissa alcuni giorni la mattina di un soggetto in ausilio agli utenti delle ferrovie, l’aveva ottenuto il sindaco di Fiorenzuola Romeo Gandolfi dopo mesi di battaglie portate avanti in Regione e di fronte ai vertici di Trenitalia con i consiglieri regionali del centrodestra e i sindaci della Valdarda. «Stiamo monitorando l’andamento del servizio in stazione a Fiorenzuola (il lunedì e il venerdì dalle 6.30 alle 14 nda) e abbiamo notato che molte poche persone si rivolgono al nostro personale per acquistare biglietti e abbonamenti. Negli anni sono aumentati i canali di vendita, dalle tabaccherie alle macchinette, ai siti internet di Trenitalia. Lo stesso vale per le stazioni molto più grosse, pensiamo a quella di Bologna: anche qui la gente si rivolge a comodi sistemi di vendita piuttosto che alle biglietterie».

In arrivo nuovi marciapiedi per accedere più agevolmente ai treni. Mainardi in Consiglio: «Bagni chiusi ai pendolari»

Lavori stazione Fiorenzuola-2Nel frattempo sono in corso da alcune settimane i lavori per il rifacimento delle pensiline di attesa lungo i binari. Nei prossimi giorni si chiuderà il cantiere sul primo binario, poi gli operai traslocheranno su quello di accesso al secondo e terzo binario. Entrambi verranno alzati di diversi centimetri in conformità con le normative europee per il trasporto pubblico, consentendo così un accesso più agevole ai treni anche alle persone con ridotte capacità motorie.

I lavori sono stati oggetto di un’interrogazione presentata dal consigliere comunale di Sinistra per Fiorenzuola, Nando Mainardi. «Il cantiere sta causando notevoli disagi ai pendolari: è stato chiuso completamente l’accesso ai bagni pubblici. Il Comune chieda alle Ferrovie dello Stato di individuare una soluzione temporanea». «Sono stata sul posto di persona – ha ribattuto la vicesindaco Paola Pizzelli – e il primo cittadino ha inviato una lettera alla Regione e a Trenitalia, segnalando “l’inaccettabile violazione dei diritti degli utenti”. Lunedì (il 29 luglio ndr) siamo d’accordo con il personale di incontrarci in stazione per avere, si spera, una risposta ed una possibile proposta per ovviare al disagio»

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«In pochi sfruttano l’assistenza clienti in stazione», Trenitalia sospende il servizio per i pendolari

IlPiacenza è in caricamento