rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Fiorenzuola Today Carpaneto Piacentino / Piazzale Carlo Rossi

Carpaneto, apre la Casa della Salute con l'ambulatorio infermieristico

La struttura, con sede in via Rossi, occupa una superficie di 500 metri quadri. I lavori di realizzazione sono costati circa 750mila euro

La nuova Casa della Salute di Carpaneto è operativa già da una decina di giorni e nella mattinata di venerdì 10 novembre è stata tenuta a battesimo con il taglio del nastro effettuato dal sindaco Andrea Arfani, affiancato dai colleghi sindaci dei Comuni limitrofi, dalla dirigenza e dagli operatori di Ausl, dalle autorità militari e religiose. Presenti anche numerosi cittadini e una rappresentanza degli alunni delle scuole medie del paese della Valchero.

La struttura, con sede in via Rossi, occupa una superficie di 500 metri quadri. I lavori di realizzazione sono costati circa 750mila euro e, come ricordato dal primo cittadino Andrea Arfani, hanno preso il via grazie alla precedente Amministrazione guidata da Gianni Zanrei: «Abbiamo la fortuna di essere stati preceduti da un’Amministrazione che ha realizzato un gran bel lavoro in collaborazione con Ausl. Ottima è stata l’idea cosi come la progettazione, quindi il merito del lavoro e della concretizzazione della opera va all’Amministrazione precedente che ringrazio. Ora è compito nostro portare avanti i lavori e dare un servizio sempre più efficiente, sempre più vicino ai cittadini. La Casa della Salute è il primo passo di una gestione nuova dell’area: accanto ad essa infatti, sono in corso i lavori di riqualificazione dell’ex Macello, verrà riqualificato il parcheggio con la segnaletica per rendere andrea arfani sindaco di carpaneto-2la zona veramente asservita alla struttura sanitaria». La Casa della Salute ricomprende i servizi sanitari, prima dislocati nelle via Confalonieri e Marconi e copre un bacino d’utenza di oltre diecimila cittadini, essendo punto di riferimento anche per la popolazione del Comune di Gropparello: «Carpaneto è un punto di riferimento importante per noi – ha detto il sindaco Claudio Ghittoni –, siamo anche nella stessa unione e sapere di avere a disposizione un centro cosi ben organizzato mi rende molto soddisfatto».

Nella struttura sanitaria, situata nel cuore del paese e vicino ad un ampio parcheggio, sono presenti il punto Prelievi, lo sportello Cup, l’Assistenza Domiciliare integrata, gli ambulatori di Oculistica, Odontoiatria, Cardiologia e Dermatologia, il Servizio veterinario, il Consultorio familiare, la Neuropsichiatria infantile e adolescenziale, i servizi di Vaccinazioni, il Centro di Salute Mentale e la Psicologia di Base. «All’interno della Casa della Salute è stata realizzata anche una sala polivalente, che sarà luogo di incontro sulle tematiche della prevenzione individuale e collettiva e la promozione della salute, grazie alle associazioni di volontariato» ha spiegato il Direttore generale di Ausl Luca Baldino, che poi ha fornito qualche informazione in più in merito ai servizi offerti dalla nuovissima struttura: «Un aspetto di novità sarà l’ambulatorio a gestione infermieristica. Il servizio, di prossima apertura, garantirà prestazioni e la presa in carico di pazienti cronici. A breve i cittadini potranno anche contare su una nuova figura, il responsabile organizzativo, riferimento per il coordinamento e la gestione, in stretta integrazione con i responsabili clinici. Sarà assicurata quindi una continuità assistenziale tra ospedale e servizi territoriali».

«Qui gli infermieri – ha aggiunto il Direttore sanitario della Casa della Salute, dottor Gaetano Cosentino -, effettuano medicazioni semplici e complesse, sostituiscono cateteri vescicali e forniscono indicazioni per la somministrazione di terapie farmacologiche e nutrizionali. Tra i servizi erogati anche la prevenzione e il trattamento delle lesioni cutanee croniche, oltre alla consulenza in materia di prevenzione e alla cura del livello di salute e di autonomia. Gli operatori orienteranno il pubblico facilitando l’accesso e l’utilizzo dei servizi sanitari».

patrizia calza-8Presente anche Patrizia Calza, presidente della Conferenza Territoriale Socio-Sanitaria, soddisfatta della collaborazione tra Ausl e Amministrazioni comunali per portare le cure direttamente al cittadino: «Il progressivo invecchiamento della popolazione e le malattie cronico-degenerative sono in costante aumento  – ha detto -. Il sistema sanitario piacentino sta cercando di trovare alternative, in grado di rispondere in maniera appropriata ai nuovi bisogni della salute».

Carpaneto, inaugurata la Casa della Salute ©Trespidi/ilPiacenza

IL VIDEO CON LE INTERVISTE

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpaneto, apre la Casa della Salute con l'ambulatorio infermieristico

IlPiacenza è in caricamento