rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Fiorenzuola Today Fiorenzuola d'Arda

Invalido causa Covid si dedica al volontariato, ex appuntato dona alimenti alle parrocchie

Ha dovuto lasciare il servizio perché rimasto invalido al cento per cento causa Covid ma lo spirito dell’Arma lo porta sempre con sé. Così l’appuntato scelto Vincenzo Montesano ha dato il via, di sua iniziativa, ad una raccolta di generi alimentari, donati all’asilo delle suore del capoluogo della Valdarda e alla parrocchia di Besenzone

Ha dovuto lasciare il servizio perché rimasto invalido al cento per cento causa Covid ma lo spirito dell’Arma lo porta sempre con sé. Così l’appuntato scelto Vincenzo Montesano, fino a marzo 2020 autista delle gazzelle del Nucleo radiomobile dei carabinieri di Fiorenzuola, ha dato il via, di sua iniziativa, ad una raccolta di generi alimentari, donati all’asilo delle suore del capoluogo della Valdarda e alla parrocchia di Besenzone.

Montesano è attualmente segretario del Nuovo Sindacato dei Carabinieri di Fiorenzuola. Non più in servizio ha pensato di fare del bene alla sua comunità, raccogliendo prodotti alimentari di prima necessità. Hanno collaborato con lui il volontario Auser Vito Marchese (membro anche dell’Associazione nazionale carabinieri in congedo), il vicebrigadiere in pensione Rocco Vincenzo e il maggiore in congedo Franco Liberati, già comandante della Stazione di Castellarquato. Insieme a loro anche numerosi cittadini di Fiorenzuola e Vernasca, oltre ad un’infermiera: tutti, venuti a conoscenza dell’attività benefica avviata da Montesano, hanno donato vari prodotti che poi l’ex appuntato ha consegnato alle realtà religiose del capoluogo della Valdarda e di Besenzone.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invalido causa Covid si dedica al volontariato, ex appuntato dona alimenti alle parrocchie

IlPiacenza è in caricamento