rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
L'evento / Morfasso

L’amore e la cura per i cavalli bardigiani in mostra a Morfasso

Successo per l’annuale rassegna provinciale del cavallo bardigiano che si è tenuta domenica 5 maggio a Morfasso

Grande successo per l’annuale Rassegna Provinciale del Cavallo Bardigiano che si è tenuta domenica 5 maggio a Morfasso in una splendida giornata di sole, assai gradita in questa piovosa primavera. La tradizionale manifestazione dedicata alla razza equina che da secoli viene allevata e impiegata sul nostro Appennino è stata organizzata dal Comune in sinergia con l’associazione nazionale allevatori delle razze equine e asinine italiane Anareai. Una quarantina gli esemplari arrivati da tutta la provincia, che sono stati divisi in categorie e valutati da un’attenta giuria di esperti di razza, coadiuvati da Matteo Vasini e Martina Sartori di Anareai.

Entusiasta il sindaco Paolo Calestani che ha sottolineato quanto l’alta qualità dei cavalli in concorso e l’evidente cura nel prepararli e presentarli sia frutto dell’ottimo lavoro e della costanza degli allevatori, che ha ringraziato per la partecipazione e che sono stati premiati dalle numerose autorità intervenute. A testimonianza di quanto per le istituzioni siano importanti queste giornate di promozione del territorio e delle sue attività anche in chiave turistica, erano infatti presenti Paola Vincini per Coldiretti, Fabio Girometta per Confederazione Italiana Agricoltori, Luigi Bisi presidente del Consorzio di Bonifica, Giampaolo Maloberti consigliere provinciale, Pinuccio Sidoli sindaco di Vernasca, Filippo Segalini vicesindaco di Morfasso con l’assessore Domenico Besagni e i consiglieri Fausto Capelli e Martina Rapacioli, Katia Ongeri consigliera del Comune di Bardi, Giorgio Delmolino per il Comune di Farini, Giuseppe Freppoli assessore del Comune di Castellarquato, Nadia Miserotti per il Comune di Lugagnano, Roberto Balestra per Araer, Filippo Michelotti vicesindaco di Agazzano, Massimiliano Morganti Massimiliano consigliere del Comune di Fiorenzuola, Valentina Calestani per il Consiglio comunale dei ragazzi di Morfasso.

Rassegna del cavallo bardigiano a Morfasso - Nicolò Crippa/IlPiacenza

LE CATEGORIE CON LE RELATIVE CLASSIFICHE:

FEMMINE DI 1 ANNO: 1° Celtica del Monte Lama di Obertelli Irene, 2° Favola di Obertelli Valentina, 3° Ginevra di Pareti Marco.

FEMMINE DI 2 ANNI: 1° Camilla di Guselli Celeste, 2° Romina di Guselli Celeste, 3° Notte del Monte Lama di Obertelli Claudio, 4° ex aequo Frida e Daphne di Carini Silvano, 5° Ayla di Ongeri Enrico.

FEMMINE DI 3 ANNI: 1° Melody di Dadomo Alessandro, 2° Invidia di Dadomo Nando, 3° Giada di Guselli Celeste.

FEMMINE DI 4 E 5 ANNI: 1° Sole di Repetti Primo, 2° Arda del Monte Lama di Obertelli Claudio, 3° Ginger di Conti Lorenzo, 4° Ariel dei F.lli Rocca.

FEMMINE DI 6 E 7 ANNI: 1° Dora di Obertelli Valentina, 2° Esmeralda di Ongeri Adriano.

FEMMINE DI 10 ANNI E OLTRE: 1° Benedetta di Ongeri Nello, 2° Biscara di Ongeri Adriano, 3° Gaia di Antonioni Dominique, 4° Penelope di Bocciarelli Attilio, 5° Lucy di Bussandri Cristian

MASCHI DI 1 ANNO: 1° Thor di Guselli Celeste

MASCHI DI 2 ANNI: 1°Aramis di Ongeri Adriano

MASCHI DI 3 ANNI: 1° Leonida dei F.lli Rocca, 2° Michelangelo di Repetti Primo

MASCHI DI 4 E 5 ANNI: 1° Divino di Repetti Primo

MASCHI DI 6 E 7 ANNI: 1° Aleandro dei F.lli Rocca

Molto partecipato il momento in cui gli allevatori della nostra provincia hanno consegnato una targa a Roberto Balestra nel ruolo di responsabile dei servizi di anagrafe equidi per la provincia di Piacenza dell’Associazione Regionale Allevatori dell’Emilia Romagna, come riconoscimento per il lavoro svolto con grande professionalità e disponibilità. Dopo il concorso morfologico e le premiazioni c’è stato il momento conviviale del pranzo a base di ottimi piatti tipici preparati dall’Associazione Pro Loco Morfasso, che è sfociato nei canti della tradizione eseguiti da abili cantori di diverse valli e in vivaci partite al gioco della “morra”.

Nel pomeriggio appassionati e visitatori sono stati piacevolmente intrattenuti da numerosi spettacoli equestri che hanno mostrato l’attitudine al lavoro ed alla collaborazione del bardigiano e la sua grande versatilità d’impiego. Si sono infatti esibite nella storica e complessa monta all’amazzone Valentina Orengo e la giovanissima figlia Caterina Sani del Pedro Ranch di Medesano, nell’elegantissima equitazione classica Mirella Gardoni da Vernasca e Dominique Antonioni da Morfasso, nel suggestivo lavoro in libertà Giulia Ferrari dell’Asd Cergallina di Vernasca, in un colorato e giocoso spettacolo Gigliola Poli arrivata dalla Romagna per trascorrere una bella giornata a Morfasso. Emozione è stata suscitata dal dodicenne Francesco Conti di Settesorelle, che ha mostrato il percorso di lavoro a sella intrapreso insieme alla sua cavalla bardigiana, da lui stesso allevata con passione insieme ai genitori a testimonianza del legame dei giovani con le tradizioni delle nostre valli e con la razza equina che domenica a Morfasso è stata ambasciatrice di queste meravigliose aree appenniniche, svelandosi al foltissimo pubblico come eccellenza locale che verrà festeggiata anche domenica 19 maggio a Montalto di Groppallo con la Rassegna del Cavallo Bardigiano del Comune di Farini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’amore e la cura per i cavalli bardigiani in mostra a Morfasso

IlPiacenza è in caricamento