FiorenzuolaToday

Rimane incastrato con una gamba sotto l'auto, è grave

E' accaduto a Magnani di Gropparello. La dinamica dell’incidente che ha coinvolto un uomo di sessantanove anni, di nazionalità francese ma residente a Morfasso, non è ancora del tutto chiara

L'auto coinvolta nell'incidente e i mezzi di soccorso sul posto (foto Trespidi)

Con la gamba incastrata sotto l’auto e che chiedeva aiuto. Così l’hanno trovato i soccorritori intervenuti a Magnani di Gropparello intorno alle 19 del 30 giugno. La dinamica dell’incidente che ha coinvolto un uomo di sessantanove anni, di nazionalità francese ma residente a Morfasso, non è ancora del tutto chiara. All’altezza di una curva l’anziano è rimasto schiacciato a una gamba dalla sua auto, una Dacia ‘Logan’. Saranno i carabinieri della stazione di Morfasso a ricostruire l’accaduto che al momento lascerebbe pensare a due ipotesi: il 69enne potrebbe essere finito fuori dalla carreggiata e mentre usciva dall’abitacolo il ciglio della strada sarebbe ceduto facendo sì che l’auto travolgesse in pieno l’arto inferiore dell’uomo; oppure l’auto era accostata e mentre il conducente scendeva o saliva dal posto di guida sarebbe ceduta la banchina e il peso dell’auto gli avrebbe schiacciato la gamba. L’uomo, che si trova in gravi condizioni ma fortunatamente non in pericolo di vita, potrebbe dirsi miracolato: se l’auto non si fosse fermata sopra degli arbusti sarebbe precipitata lungo un campo e l’incidente avrebbe avuto risvolti ben più gravi.

Per liberarlo e consegnarlo alle cure dei sanitari sono arrivati i vigili del fuoco con due squadre. Con un cuscinetto gonfiabile hanno sollevato l’auto, tanto bastava per caricare l’uomo su una barella. È stato preso in cura dai volontari della Pubblica Assistenza di Carpaneto e subito dopo da medico e infermiere giunti a bordo dell’elisoccorso da Parma. Con l’elicottero è stato trasportato all'ospedale di Piacenza dove si trova tuttora ricoverato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento