rotate-mobile
Fiorenzuola Today Fiorenzuola d'Arda / Piazza Molinari

«La Festa Multietnica è simbolo di convivenza, accoglienza e di difesa dei diritti umani»

Numerose associazioni parteciperanno unite alla Festa Multietnica di Fiorenzuola. «Insieme promuoviamo una visione della società tollerante e attenta ai bisogni della persona, ovunque i diritti civili e umani siano ancora oggi messi in pericolo»

Le associaizoni L’Atomo Arcigay Piacenza, Famiglie Arcobaleno Piacenza, Agedo Milano, Amnesty International Piacenza, Fiorenzuola Oltre i Confini, Gruppo Umana Solidarietà, Libera, Telefono Rosa Piacenza, Non Una di Meno Piacenza, Associazione Arcangelo Di Maggio, ANPI Fiorenzuola e Arci Piacenza parteciperanno, unite, alla XXI edizione della Festa Multietnica 2018 di Fiorenzuola d’Arda che si terrà nel fine settimana 14-15-16 settembre, organizzata dal Forum “Il Mondo dietro l’angolo”.

«La Festa Multietnica – spiegano in un comunicato congiunto - è un simbolo di convivenza, accoglienza e di difesa dei diritti umani. Essa ha l’obiettivo di valorizzare, nel rispetto delle regole, quella che è la diversità umana. Questo significa accettare e aprirsi a nuove culture, ai diversi tipi di famiglie, ai differenti orientamenti sessuali e, infine, combattere perché gli estremismi non abbiano spazio nella nostra società. Siamo consapevoli dei problemi che affliggono le nostre città: difficoltà all’integrazione, criminalità e percezione di insicurezza, mancanza di lavoro, colpevolizzazione di alcune categorie sociali deboli, discriminazioni e violenze. Siamo convinti che questi problemi siano reali, ma che si debba trovare il modo di affrontarli e risolverli in modo razionale e umano, senza salti nel passato. Siamo insieme perché le lotte che ciascuna delle associazioni aderenti porta avanti sono in realtà intersezionali, cioé trasversali. E’ finita l’era della lotta per i diritti a compartimenti stagni. Insieme – concludono - promuoviamo una visione della società tollerante e attenta ai bisogni della persona, ovunque dove i diritti civili e umani siano ancora oggi messi in pericolo».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«La Festa Multietnica è simbolo di convivenza, accoglienza e di difesa dei diritti umani»

IlPiacenza è in caricamento