menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I Lou Tapage in piazza Molinari (foto Trespidi)

I Lou Tapage in piazza Molinari (foto Trespidi)

La musica dei Lou Tapage ha aperto la No(t)e Blue

"Si è aperta nel modo migliore la rassegna No(t)e Blue di Fiorenzuola, una grande festa con grande musica". Lo ha dichiarato il Presidente della Cooperativa Fedro Davide Rossi che, insieme a Festival Blues Piacenza e l'Associazione Vetrine in Centro Storico di Fiorenzuola, ha organizzato questa rassegna musicale

"Si è aperta nel modo migliore la rassegna No(t)e Blue di Fiorenzuola, una grande festa con grande musica". Lo ha dichiarato il Presidente della Cooperativa Fedro Davide Rossi che, insieme a Festival Blues Piacenza e l'Associazione Vetrine in Centro Storico di Fiorenzuola, ha organizzato questa rassegna musicale.

Mercoledì sera piazza Molinari ha accolto il primo appuntamento. Sul sagrato, utilizzato come palcoscenico, si sono esibiti i Lou Tapage, un gruppo piemontese la cui musica spazia dal ritmo dei balli popolari occitani alle arie irlandesi, dal cantautorato italo-francese alla musica celtica, il tutto legato da un proprio eclettico filo conduttore. L'esordio discografico sulla lunga distanza è del 2005, con l'album "Lou Tapage" a cui fanno seguito nel 2007 "Reve Eternè", nel 2009 "Que vos lei far" e nel 2013 "Finisterre". E' del 2010 l'originale riproposizione in lingua occitana dell'album "Storia di un impiegato" di Fabrizio De Andrè. Negli anni i Lou Tapage hanno calcato senza sosta palchi italiani, francesi e svizzeri, con più dicinquecento concerti all'attivo e partecipando a festival quali Folkest, Bustofolk, Nubilaria Celtic Festival, Tavagnasco Rock, Colonia Sonora, Balla coi Cinghiali, Estivada, Hestiv' Oc, Taranta Power di Badolato e molti altri. Per tre volte sono stati ospiti alCapodanno Celtico a Milano presso il Castello Sforzesco, in cui hanno potuto aprire i concerti diHevia e dei Kila. Hanno suonato all'auditorium Rai di Torino in apertura del concerto di Eugenio Bennato, per le Olimpiadi di Torino 2006 ed in Piazza Castello a Torino per i 150° dell'unità d' Italia. Finalisti del 1MFestival 2014 e del Capitalent di Radio Capital 2014.

Tra le musiche più applaudite dai giovanni che hanno partcepiato alla prima serata della No(t)e Blue, quella tratta dal film Titanic nel ballo di terza classe della nave.

Durante la serata non sono mancati aperitivi e cene in via, organizzate dagli eserciziz pubblici locali. Diversi i commercianti che hanno tenuto aperto i propri punti vendita.

Il progetto, coordinato da Alessandra Mancin, è frutto di una sinergia  - come detto prima - tra diverse Associazioni e il Comune di Fiorenzuola -Assessorato allo Sviluppo Economico e Marketing Urbano-  e interesserà altre tre serate nel mese di luglio.

Mercoledì 15 luglio, arriveranno infatti a Fiorenzuola Modena City Ramblers, in tour per presentare il loro nuovo lavoro, “Tracce Clandestine”.

Tutti i concerti della rassegna “Not(t)e Blue” inizieranno alle 21.30, i biglietti per il concerto di MCR si potranno acquistare in piazza a partire dalle ore 20, e presto saranno disponibili anche in prevendita online e nei negozi. Maggiori informazioni sui siti internet www.festivalbluespiacenza.it e www.affariincentro.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento