FiorenzuolaToday

La protesta a Castelvetro: «Se non aprite il confine, per noi è la fine»

Il territorio attende la riapertura del confine regionale con la Lombardia e la vicina Cremona. Quintavalla: «I nostri commercianti e imprenditori sono penalizzati, il bacino di Cremona per noi è fondamentale»

foto Tara

I confini tra il territorio di Castelvetro e Cremona sono chiusi da tre mesi. Il 3 giugno dovrebbe essere concessa dal Governo la riapertura dei trasferimenti tra le regioni italiane, ma si teme che la situazione lombarda (la più preoccupante per contagi e numeri) possa imporre un nuovo stop in entrata e uscita. A Castelvetro, comune piacentino di confine, si attende la riapertura. Sono stati affissi da alcuni commercianti degli striscioni per chiedere di porre fino al blocco, che dura da tanto tempo. «Se non aprite il confine, per noi è la fine. Condannati a chiudere», recitano gli striscioni. Condivide la protesta il sindaco di Castelvetro Luca Quintavalla. «Ancora una volta, a gran voce, chiediamo che vengano "riaperti i confini" e consentiti gli spostamenti tra Castelvetro e Cremona. Siamo a fianco dei nostri commercianti e dei nostri imprenditori che stanno soffrendo questa situazione troppo penalizzante per i paesi di confine di Regioni diverse. Esprimiamo la necessità di superare questo limite anche per le persone che abitano a pochi chilometri da propri famigliari o congiunti e non possono incontrarli ormai da troppo tempo. Per noi il bacino di Cremona, a livello economico, è fondamentale».

Castelvetro protesta-3

Castelvetro protesta-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • «Ho ucciso Leonardo, ma l’ho fatto per difendermi. Chiedo scusa alla famiglia»

  • Ferriere, il nuovo sindaco è Carlotta Oppizzi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento