FiorenzuolaToday

"Mille occhi sulla città", Brusamonti: “Un passo in avanti per tutelare la sicurezza dei cittadini”

Il candidato del Partito Democratico alle prossime elezioni amministrative e vicesindaco di Fiorenzuola, Giuseppe Brusamonti, commenta la sottoscrizione, avvenuta martedì 19 gennaio in prefettura, del protocollo “Mille occhi sulla città”.

Giuseppe Brusamonti

“Un concreto passo in avanti per tutelare la sicurezza di tutti i cittadini di Fiorenzuola”. Con queste parole il candidato del Partito Democratico alle prossime elezioni amministrative e vicesindaco di Fiorenzuola, Giuseppe Brusamonti, commenta la sottoscrizione, avvenuta martedì 19 gennaio in prefettura, del protocollo “Mille occhi sulla città”.

Si tratta di una accordo importante che permette a Fiorenzuola di aggiungersi al lotto di Comuni che hanno già aderito al protocollo. Esso permette un filo diretto tra forze dell’ordine e Istituti di vigilanza, chiamati a segnalare tempestivamente fatti rilevanti per la sicurezza pubblica alle rispettive sale operative.

“Si tratta di un accordo che sta già dando buoni risultati negli altri comuni che hanno aderito in precedenza – prosegue Brusamonti – e siamo perfettamente consapevoli di quanto sempre di più la sicurezza sia una priorità dei nostri cittadini. Una priorità che gli amministratori hanno il dovere di ascoltare traducendo in azioni concrete. Ritengo che solo attraverso un’adeguata forma di prevenzione, ancor prima prima che di repressione, sia possibile contrastare l’aumento dei reati, in particolare quelli predatori e contro la persona. E’ fondamentale stringere legami con le forze dell’ordine e la vigilanza privata affinché si possa presidiare al meglio il territorio e diffondere sempre di più il senso di sicurezza percepita. Altrettanto fondamentale è investire nelle nuove tecnologie, come l’utilizzo e la diffusione delle telecamere, sempre più decisive per risolvere casi e scoprire gli autori dei reati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento