FiorenzuolaToday

Mostre, concorsi e un raduno sulle colline fanno rivivere i ricordi della Citroën "2CV"

Domenica 13 maggio almeno sessanta esemplari della storica Citroën 2 cavalli percorreranno le strade della Valdarda in occasione del settantesimo anniversario dalla fine della produzione. Abbinati al raduno anche concorsi dedicati alle scuole e agli appassionati

La conferenza stampa in Municipio. Sotto una 2CV (foto Citroën)

Cinque milioni di esemplari prodotti nella seconda metà del 900, tra gli anni ’40 e ’90. Per tanti appassionati la Citroën 2CV è legata a ricordi indelebili di viaggi epici. Oggi la 2 cavalli compie settant’anni e dopo trent’anni dalla fine della produzione, appassionati e fieri proprietari di queste vetture hanno tante storie da raccontare e cercano nuovi amici disposti ad ascoltarle. È questo l’obiettivo degli eventi presentati in una conferenza stampa convocata in Municipio – il Comune patrocina le iniziative – e organizzati dalla concessionaria “Bussandri” Citroën di Fiorenzuola.

Citroën 2 cavalli 2CV-2Da una parte gli organizzatori hanno voluto far conoscere la 2CV a studenti di diverso ordine e grado, dalle elementari all’Istituto Tecnico Commerciale, grazie ad una giornata tenutasi il 20 marzo con il Centro Documentazione Storica Citroën. Dall’altra parte l’intento è quello di far incontrare i possessori delle 2CV che partecipano al raduno “Due Cavalli in Fiore” domenica 13 maggio. «Tutto questo – ha spiegato Federica Bussandri - nasce come occasione per festeggiare anche a Fiorenzuola e nella nostra vallata i primi settant’anni della 2CV, leggendario modello francese che occupa un posto da gigante nella storia dell’automobilismo. L’evento rientrerà nel calendario 2018 delle iniziative promosse da Citroën Italia e riconosciute a livello internazionale da Citroën Francia».

Tornando al 20 marzo, alla giornata battezzata “Citroën 2CV sui banchi di scuola”, gli studenti durante l’orario scolastico hanno avuto la possibilità di poter apprendere dal curatore del Centro Documentazione Storica Citroën, Maurizio Martini, due testimonianze inedite sulla 2CV. In quell’occasione gli studenti sono potuti salire su un esemplare di Charleston perfettamente conservato; ed è stato lanciato loro il concorso che li ha portati alla realizzazione di disegni ed elaborati sull’auto della Citroën. «Sono stati coinvolti in tutto duecento studenti: le classi delle elementari hanno realizzato un disegno dal titolo “La 2CV secondo te, come renderla più bella”, i ragazzi delle medie hanno realizzato un manufatto, le classi delle superiori si sono dilettate nella stesura di alcuni temi e nella realizzazione di un cortometraggio. Le opere degli studenti sono state valutate da una giuria ed esposte nei locali della concessionaria “Bussandri” dove potranno essere ammirate domenica 13 maggio alla partenza e all’arrivo del raduno “Due Cavalli in Fiore”.

Il raduno

Sono già quaranta gli iscritti al raduno itinerante “Due Cavalli in Fiore” e potrebbero arrivare a una sessantina gli esemplari di Citroën 2CV che domenica 13 maggio coloreranno le colline della Valdarda fino al borgo di Castellarquato, animato da artisti di strada, giullari e ragazze con vestiti medievali. «La partenza è prevista per le 10.30, il ritrovo circa un’ora prima davanti alla concessionaria “Bussandri” in via Umbria – ha detto la titolare. A Castellarquato si potrà sostare per una visita guidata accompagnata da degustazioni dei prodotti locali. Alle 13 la “carovana” si sposterà, dopo un tour tra le colline, a Vigolo Marchese per il pranzo. Al ritorno a Fiorenzuola, alle 15 l’intera comitiva troverà, accanto agli elaborati degli studenti, anche le creazioni di coloro che si sono cimentati nel contest “Arte in 2CV”, aperto a tutti gli appassionati del double chevron: sculture, fotografie, video, poesie dialettali: varie espressioni di come Citroën 2 cavalli continui a vivere per sempre nei ricordi di chi l’ha amata».

In prima fila ad organizzare l’evento ci sono, oltre a Bussandri, il Responsabile Comunicazione post vendita di Groupe PSA Fabrizio Piotti, Maurizio Marini del Centro Documentazione Citroën, Roberta Ticchi di Joy srl il Club Piacentino Auto e Motoveicoli d’Epoca.

Concorso fotografico

Abbinato alla manifestazione il Club Cinefotografico Fiorenzuola ha indetto il “Gioco a Premi Fotografico 2CV IN FIORE”. Chiunque può seguire tutti i momenti dell'evento con la macchina fotografica e ad inviare le immagini più belle. La partecipazione è gratuita e le immagini migliori verranno esposte e premiate a Fiorenzuola nel mese di luglio 2018. I dettagli della manifestazione ed il regolamento di partecipazione sul sito del Club Cinefotografico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento