menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli stranieri trovati a Fiorenzuola

Gli stranieri trovati a Fiorenzuola

Nascosti in una cisterna di farina, cinque clandestini scoperti in un treno merci

Si erano nascosti in un carro cisterna che trasportava mais per una ditta di mangimi ma sono stati scoperti e consegnati ai carabinieri. Si tratta di cinque uomini dai 17 ai 42 anni che hanno dichiarato di essere algerini e di aver fatto un lungo viaggio dalla Serbia a Fiorenzuola

Si erano nascosti in un carro cisterna che trasportava mais ma sono stati scoperti e consegnati ai carabinieri. Si tratta di cinque uomini dai 17 ai 42 anni che hanno dichiarato di essere algerini e di aver fatto un lungo viaggio dalla Serbia a Fiorenzuola, tappa finale del treno che avevano scelto. Tutto è successo intorno alle 19.30 del 20 marzo in uno scalo ferroviario di una ditta che commercia mangimi nel capoluogo della Valdarda. Alcuni addetti hanno sentito rumori provenire da un carro e hanno chiamato i carabinieri. Sul posto sono arrivati in pochi minuti i militari delle stazioni di Fiorenzuola, Cortemaggiore e Vernasca che hanno trovato i cinque uomini nascosti nel vano insieme alla farina di mais. Non erano chiusi dentro: probabilmente erano arrivati da qualche ora ed erano riusciti a scendere e a risalire dal carro. I clandestini che stanno bene, sono stati portati in ospedale a Fiorenzuola e poi in questura per l'identificazione, non hanno, ovviamente, documenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento