FiorenzuolaToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'Unità Spinale i primi 16 pazienti. Il primario: «Qui tecnologie all'avanguardia per l'attività riabilitativa»

Sono stati trasferiti al secondo piano del blocco B. Al primo piano sono invece previsti 20 posti letto di Riabilitazione respiratoria e al terzo piano 32 posti letto di Neuroriabilitazione e riabilitazione intensiva

 

"È un ambiente accogliente, colorato, spazioso. Non sembra un ospedale". Sono le parole di Marilena, paziente dell'Unità Spinale, tra le 16 persone trasferite da Villanova nel nuovo padiglione dell'ospedale di Fiorenzuola. Il trasloco si è svolto senza problemi e la prima impressione a caldo dei degenti è stata positiva. "Ammetto che io amavo Villanova, come tutti. Ma qui ci siamo sentiti accolti. Ci sono tante cose da scoprire, si respira un'aria familiare. Il terrazzo, per esempio, è molto grande e piacevole, sovrasta i tetti della città e offre una bella veduta".

I sedici pazienti sono stati trasferiti al secondo piano del blocco B, dedicato appunto ai degenti dell'Unità spinale. Al primo piano sono invece previsti 20 posti letto di Riabilitazione respiratoria e al terzo piano 32 posti letto di Neuroriabilitazione e riabilitazione intensiva, che verranno attivati nei prossimi mesi. Nel nuovo padiglione, da lunedì, avranno inizio anche attività polispecialistiche ambulatoriali, sia nel seminterrato (dove sono presenti le due piscine per l'idrochinesiterapia) sia al quarto piano, dotato di palestre per interni ed esterni. "Il lavoro dei terapisti sarà supportato da tecnologie di ultima generazione, che pongono questo centro - fa notare il primario Gianfranco Lamberti - all'avanguardia per l'attività riabilitativa"

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento