FiorenzuolaToday

Cene all'aria aperta, musica e shopping: il centro storico si ravviva con la Notte Bianca

Per una serata i menu proposti dai locali del centro, gli spettacoli d’intrattenimento quasi in ogni via e i negozi aperti fino a tarda serata hanno invogliato la gente a scendere in strada. Tante anche le persone arrivate da fuori

Piazza Molinari durante la Notte Bianca (foto Trespidi)

Aperitivi e cene accompagnati dalla musica attirano chiunque. Ancor di più se si può stare all’aria aperta, in una giornata che ha portato il primo caldo dell’estate. Così è stato a Fiorenzuola sabato 30 giugno per la Notte Bianca. Per una serata i menu proposti dai locali del centro, gli spettacoli d’intrattenimento quasi in ogni via e i negozi aperti fino a tarda serata hanno invogliato la gente a scendere in strada. Tante anche le persone arrivate da fuori attratte dalle locandine targate ‘Black Lemon’, da un po’ di tempo in circolazione sulle pagine dei social. In tutto si parla almeno di 20mila presenze.

Con l’anticipo dei saldi c’è chi guarda le vetrine e chi entra nei negozi a caccia dell’affare. Chi invece – la maggior parte delle persone, giovani in particolare – si ritrova per una cena in compagnia in uno dei locali del centro che in tavola propongono piatti della cucina locale ma non solo. Riuscita anche quest’anno la collaborazione tra baristi, ristoratori e altre realtà del paese, associazioni o esercizi pubblici: «Lavorando insieme per una serata – ci dicono – siamo riusciti ad ottenere maggiori risultati e allo stesso tempo abbiamo ampliato la nostra offerta».

Non poche le proposte musicali: sul palco di piazza Caduti c’erano gli ‘Incydia’ e le ballerine della scuola di danza ‘Art Movement Studio’. In piazza Molinari all’esibizione pirotecnica di Danny e Claudia è seguito il concerto del trio ‘Octopuss’. Dj e live set su corso Garibaldi con dj ‘Tubista, i ‘The Daffofils’ e i ‘Road’s Alkymias’ con la loro musica blues. Hanno animato piazza della Rocca gli ‘Sticky Fingers’ seguiti da dj ‘Tony M Pro’. In via Bressani c’è chi si è cimentato nel cantare la propria canzone preferita al karaoke di ‘Music Time Machine’. Poco più avanti musica live in piazzale Taverna. In via Cavour spazio alla danza con le scuole di ballo ‘Papillon’ e ‘New happy dance’, mentre in via XX Settembre si ballava con dj ‘Jo Joker’ e i ‘Rockin’ Swing’ con dj ‘Andy Fisher’. Gli allievi della scuola di musica ‘Amadeus’ si sono esibiti in piazzale Taverna, cedendo poi il posto a Victor Fiorilli con il suo rewind degli anni ottanta. Musica pop e soul con Elisa Parmigiani in via Liberazione, dj set con ‘David MDJ in via Calestani. Live music anche in viale Matteotti con ‘JC Cinel Band’. Facevano ballare alla festa di chiusura, fino a tarda notte, i dj ‘Pinza’ e ‘Lele’ nell’area esterna dell’ex Macello.

In prima fila nell’organizzazione della Notte Bianca di Fiorenzuola c’erano il Comune e l’assessorato al Commercio, l’agenzia ‘Black Lemon’ di Piacenza, l’associazione ‘Vetrine in centro’. Le vie e le piazze sono state presidiate dagli agenti della polizia municipale, dai carabinieri della stazione di Fiorenzuola, dall’Associazione nazionale carabinieri in congedo, dai volontari di protezione civile del Gruppo Delta e da quelli della Pubblica Assistenza Valdarda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento