menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il luogo del delitto a Fiorenzuola. Nel riquadro, Dario Rizzotto

Il luogo del delitto a Fiorenzuola. Nel riquadro, Dario Rizzotto

Omicidio di Fiorenzuola, Rizzotto davanti al gip non parla e resta in carcere

Si è avvalso della facoltà di non rispondere Dario Rizzotto, il 35enne accusato di omicidio volontario. L'uomo, con numerosi precedenti penali, è stato arrestato due giorni fa e ritenuto responsabile della morte di Daniela Puddu

Si è avvalso della facoltà di non rispondere Dario Rizzotto, il 35enne accusato di omicidio volontario. L’uomo, con numerosi precedenti penali, è stato arrestato due giorni fa e ritenuto responsabile della morte di Daniela Puddu, la convivente di 37 anni, che sarebbe stata gettata dalla finestra al termine di una lite, il 14 giugno a Fiorenzuola. L’uomo, la mattina 21 agosto, è stato sentito dal gip Giuseppe Bersani, nell’ambito dell’interrogatorio di garanzia e assistito dall’avocato Monica Magnelli, che difende il 35enne con un legale del Foro di Trapani. Dunque, un cambio di avvocato proprio nel momento in cui la sua posizione si è fatta più pesante. Ora, mentre lui resta in cella, i difensori cominceranno a studiare una linea difensiva, a partire dalle dichiarazioni rilasciate poche ore dopo il delitto al pm Roberto Fontana, che coordina le indagini dei carabinieri di Fiorenzuola. Rizzotto, fin da subito, era stato indagato con l’ipotesi di omicidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento