menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Ospedale, la riabilitazione il punto forte del nuovo blocco B: sindaci perplessi

Il sindaco Romeo Gandolfi: «A breve l'Ausl dovrebbe mettere online un sito web interamente dedicato all'ospedale e alla riorganizzazione della sanità in provincia»

Riabilitazione cardiorespiratoria, riabilitazione neuromotoria, riabilitazione con unità spinale, palestra e piscina, ortopedia. Sarebbero questi i contenuti del blocco B dell’ospedale di Fiorenzuola, annunciati ai sindaci della provincia nel corso dell’Ufficio di Presidenza della Conferenza territoriale socio sanitaria. Diverse le perplessità degli Amministratori piacentini, sui quali si cercherà di fare chiarezza nella prossima riunione in programma a febbraio.

Il blocco A, quello tuttora in funzione, proseguirebbe con le sue funzioni di medicina generale, lungodegenza, pronto soccorso e radiologia. Inoltre il sindaco di Fiorenzuola Romeo Gandolfi, avrebbe chiesto di poter realizzare al suo interno anche reparti pediatrici e sale operatorie, affiancate dall’endoscopia, dalla chirurgia specialistica e dalla terapia sub intensiva.

Intanto Gandolfi è intervenuto per rispondere alla richiesta della consigliera Elena Rossini (M5s), circa la possibilità di inserire una pagina sul sito istituzionale del Comune, «in modo da avere la massima trasparenza su documenti e calendarizzazione degli eventi riguardanti l’intera rete sanitaria piacentina». Il sindaco ha annunciato: «L’Ausl sta lavorando, la nostra Amministrazione lo aveva già chiesto lo scorso settembre. A breve potrebbe andare online un sito web interamente dedicato all’ospedale e alla riorganizzazione della sanità in provincia».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento