FiorenzuolaToday

Parchi fotovoltaici nel mirino, ladri messi in fuga dall'allarme

Ladri scatenati a Cadeo e Fiorenzuola nella notte. Il pronto intervento delle guardie giurate di Metronotte Piacenza li ha costretti a fuggire a mani vuote. Sul posto, in entrambi i casi, i carabinieri

Una guardia di Metronotte Piacenza sul posto

Due colpi andati in fumo in altrettanti parchi fotovoltaici di Cadeo e Fiorenzuola. Nelle notti scorse i ladri hanno cercato di rubare i cavi di rame in due impianti situati in aperta campagna. Durante un controllo del territorio, a Cadeo una guardia giurata di Metronotte Piacenza ha notato un grosso taglio nella rete della recinzione che delimita l’area dei pannelli fotovoltaici. Vicino c’erano accatastati i cavi tagliati poco prima e pronti per essere portati via dalla banda. Nel secondo caso, a Fiorenzuola, è scattato l’impianto di allarme e la centrale operativa del gruppo di vigilanza piacentino ha inviato sul posto una guardia giurata: ha riscontrato anche qui la recinzione metallica tagliata e le centraline divelte. I ladri non sono riusciti a sfilare i cavi di rame e hanno desistito dal loro intento, scappando a mani vuote. In entrambi i casi sono intervenuti sul posto i carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola per le indagini del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento