rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Fiorenzuola Today Fiorenzuola d'Arda / Via Boiardi

In consiglio comunale il bilancio di Tutor: «Più progetti formativi grazie al percorso IeFp»

Mainardi: «Gli studenti del Mattei, in continuo aumento, sono costretti ad utilizzare gli spazi di Tutor». Gandolfi: «Proposta alla Provincia la realizzazione di un ampliamento sotto i portici del Liceo»

È’ proprio sulle attività e prospettive future di Tutor che il consigliere Nando Mainardi (Sinistra per Fiorenzuola) ha manifestato alcune perplessità. Il consigliere è rimasto innanzitutto «colpito negativamente dal fatto che il piano da oltre 400mila euro previsto per quest’anno si basa solo su tirocini e non sulla formazione». Rivolgendosi poi alla giunta Mainardi ha chiesto se fosse emersa la scelta di coinvolgere l’ente di formazione per la ricollocazione dei lavoratori di Mercatone Uno e di Canova (azienda di Alseno); e se fosse stata interpellata la Provincia di Piacenza per proporre un ampliamento del polo scolastico Mattei, visto che «gli studenti, in continuo aumento, sono costretti ad utilizzare gli spazi di Tutor».

La presidente di Tutor, ha confermato «un forte sbilanciamento rispetto al carattere formativo, anche se questa è una possibilità da spendere per il futuro inserimento nel mondo del lavoro». Per quanto riguarda il ricollocamento degli ex dipendenti delle due aziende del nostro territorio, il sindaco Romeo Gandolfi ha concordato con la dirigenza dell’ente l’avvio di un percorso di formazione per operatori di vendita e magazzinieri. Infine il sindaco, in risposta all’uso degli spazi da parte degli studenti dell’Istituto Mattei, ha annunciato l’esito di un sopralluogo effettuato nei giorni scorsi nell’area del polo scolastico: «Con i sindaci di Alseno, Pontenure e Morfasso, ho incontrato il presidente della Provincia, Francesco Rolleri, al quale ho avanzato la richiesta della costruzione di una nuova palazzina che possa ospitare nuove aule. La provincia ha negato questa possibilità e durante la votazione del bilancio preventivo del 2017 ho sottolineato l’esigenza di nuovi spazi, proponendo di realizzare tale ampliamento sotto i portici della palazzina che ospita il Liceo. Li potrebbero sorgere tre aule grandi oppure cinque medie, ad un costo inferiore a 300mila euro. Sono i tecnici della Provincia, gli ingegneri Marchi e Pozzoli, che si occuperanno di valutazioni tecniche ed economiche circa la fattibilità dell’ampliamento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In consiglio comunale il bilancio di Tutor: «Più progetti formativi grazie al percorso IeFp»

IlPiacenza è in caricamento