FiorenzuolaToday

Po, completati i lavori per il primo tratto del parco fluviale

Legambiente e il Gruppo Unipol presentano il nuovo intervento del progetto Bellezza Italia

Un primo e sperimentale tratt­o di Parco Fluviale del fiume Po per avviare un processo di riappropriazione di queste aree da parte della ci­ttadinanza, trasformandole in percorsi naturalistici da scoprire e attraversare in piena sicurezza a piedi o in bici, con aule didattiche all’aperto per i ragazzi, spazi per attività sportive acquatiche accessibili anche alle persone con disabilità motorie. Sono questi gli interventi realizzati nell’ambito del progetto Bellezza Italia, che vede insieme il Gruppo Unipol e Legambiente all’opera per recuperare e riqualificare aree degradate del nostro Paese e restituirle alla fruizione dei cittadini e al bene comune.

L’intervento sarà presentato giovedì 6 aprile alle ore 11 al Parco Isola Giarola di Villanova sull’Arda. All’incontro saranno presenti: Maria Luisa Parmigiani, responsabile sostenibilità Gruppo Unipol; Stefano Ciafani, direttore generale Legambiente; Lorenzo Fra­ttini, presidente Legambiente Emilia-Romagna; Romano Freddi, sindaco di Villanova sull’Arda;Alberto Berna, docente I.C. Sissa Trecasali. Alle ore 12 è prevista l’inaugurazione del pontile canoisti alla presenza dell’atleta Ramona Broglia che parteciperà alle Paraolimpiadi di Tokyo 2020 allenandosi proprio a Isola Giarola. Alle 13, infine, il programma prevede il trasferimento a Polesine Parmense – Polesine Zibello per l’inaugurazione di uno dei percorsi realizzati, denominato il Bosco della Lite, alla presenza di Andrea Censi, sindaco di Polesine Zibello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento