FiorenzuolaToday

Postazioni multimediali e nuovi scaffali, la biblioteca di Alseno diventa 2.0

Il progetto del valore complessivo di circa 13mila e settecento euro sarà finanziato per 8mila euro dalla Regione Emilia Romagna mentre il Comune di Alseno coprirà le restanti spese

Nell'immagine di repertorio una biblioteca della provincia. Sotto il vicesindaco di Alseno, Alberto Marzolini

La biblioteca di Alseno si arricchisce di nuove attrezzature digitali. Il Comune di Alseno, infatti, ha partecipato al bando indetto dall’Istituto per i beni artistici culturali e naturali dell’Emilia Romagna riservato alle biblioteche ed il progetto presentato è risultato tra quelli che hanno ottenuto il finanziamento.

In arrivo, dunque, quattro postazioni multimediali, quattro computer portatili, una lavagna interattiva multimediale, una stampante, nuovi armadi e scaffali che andranno ad arredare così la sala oggi impiegata per l’organizzazione di corsi ed incontri vari. Inoltre le postazioni saranno dotate di connessione a internet per permettere agli utenti di fruire al meglio delle nuove strumentazioni digitali.

La biblioteca, di fatto, mancava di un ambiente isolato da quello principale, in grado di garantire spazi di lettura e studio appropriati o per conferenze e iniziative culturali. Ora con l’acquisto di queste attrezzature anche la sala adiacente a quella principale potrà essere sfruttata alberto marzolini assessore vicesindaco alseno-2dagli utenti che potranno inoltre consultare nuove riviste o enciclopedie digitali acquistate periodicamente. Il locale, inoltre, rimarrà a diposizione della cittadinanza al costo di un gettone simbolico per corsi, riunioni delle associazioni e altre iniziative aggregative. Il progetto del valore complessivo di circa 13mila e settecento euro sarà finanziato per 8mila euro dalla Regione Emilia Romagna mentre il Comune di Alseno coprirà le restanti spese.

«Abbiamo fatto un buon lavoro riuscendo ad intercettare i fondi messi a disposizione dal bando, ora vogliamo fare un lavoro altrettanto buono in fase di esecuzione del progetto – spiega l’assessore alla cultura e vicesindaco Alberto Marzolini -. L’obiettivo è quello di mettere a disposizione di tutta la comunità alsenese, ed in particolar modo dei nostri giovani, un locale ad uso pubblico tecnologicamente all’avanguardia. Stiamo investendo molte risorse sulle strutture utilizzate dai nostri giovani, intervenendo in modo importante sugli edifici scolastici ed investendo insieme alle associazioni sugli impianti sportivi. Anche questo tassello va in quella direzione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento