FiorenzuolaToday

Prima sconfitta in trasferta per Fiorenzuola, che si arrende alla Salus

La prova di maturità richiesta da coach Simone Lottici alla vigilia non è arrivata, nonostante i quaranta punti infilati complessivamente da Galiazzo e Garofalo

Repertorio

Primo stop stagionale lontano dal PalaMagni per Fiorenzuola, che a Bologna deve arrendersi alla Salus, trascinata dalla coppia Stojkov-Percan. La prova di maturità richiesta da coach Simone Lottici alla vigilia non è arrivata, nonostante i quaranta punti infilati complessivamente da Galiazzo e Garofalo. I padroni casa tengono fin dall'inizio il comando delle operazioni, ma Fiorenzuola resta attaccata agli avversari fino a un minuto dal riposo, quando la Salus piazza il primo importante break della partita e va all'intervallo con otto punti di vantaggio.

Solo nel finale, dopo essere stato sotto anche di dodici punti, il quintetto guidato da coach Lottici reagisce e mette paura ai padroni di casa. Ma la rimonta di Fiorenzuola non si completa e a festeggiare è la Salus.

L'avvio di gara è di marca bolognese, con Stojkov che mette subito in difficoltà i gialloblù valdardesi: dopo otto minuti la Salus è avanti di sette punti. Fiorenzuola reagisce e con un canestro dalla lunga distanza di Gonzalo Beltran si fa sotto fino al meno uno. L'ultimo canestro della prima frazione porta però la firma dell'immarcabile Stojkov. Nel secondo periodo con Galiazzo e Garofalo Fiorenzuola riesce anche a mettere il naso avanti, ma la Salus non ci sta: Percan e Stojkov riportano subito avanti i padroni di casa, che con i canestri dalla lunga distanza di Nucci e Granata vanno al riposo con otto punti di vantaggio. Anche dopo l'intervallo la partita resta in mano ai padroni di casa: ogni volta che il quintetto guidato da Simone Lottici prova a farsi sotto, la Salus ricaccia indietro Fiorenzuola, che alla mezz'ora è sotto di dieci punti. Nell'ultimo quarto il quintetto di casa sembra chiudere i conti e si rilassa: con Garofalo e Grosso, quando mancano poco più di tre minuti alla fine, Fiorenzuola riapre invece la partita. Con i soliti Stojkov e Percan la Salus riprende però quota, incassa i due punti e in classifica aggancia il quintetto di Lottici a quota dodici.

Salus 80

Fiorenzuola 76

Asd Fiorenzuola 1972: Galiazzo 22, Moscatelli 7, Colonnelli 4, M. Lottici 4, Garofalo 18, Cavagnini ne, Sichel 5, Grosso 9, Roma, Beltran 7, Avanzi, Trobbiani ne. All. S. Lottici

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento