rotate-mobile
Fiorenzuola Today Fiorenzuola d'Arda

Dall'ospedale al parco Lucca in sicurezza: «Ecco come rendere accessibile a tutti la zona»

Gli studenti dell’Istituto Tramello di Piacenza hanno elaborato un progetto di riqualificazione urbana che consente di raggiungere ed usufruire in totale sicurezza del parco Lucca. Soddisfazione da Amministratori e Ausl

Da via Chiesa i pazienti usciranno dal centro riabilitativo della Valdarda e percorreranno via San Francesco per raggiungere il parco Lucca. Gli studenti della classe 5^A dell’Istituto Tramello di Piacenza hanno impiegato poco meno di un anno per elaborare un progetto di riqualificazione urbana che potesse rendere raggiungibile ed usufruibile in totale sicurezza il “polmone verde” situato nelle vicinanze dell’ospedale. Il risultato dopo quasi dieci mesi di lavoro? Grande soddisfazione e accoglimento da parte degli Amministratori comunali e da Ausl, nella persona di Rossana Ferrante (Distretto di Levante) che ha detto: «L’Amministrazione comunale ha saputo cogliere cosa significa la partecipazione attiva: è una sorta di alleanza, di sinergia tra istituzioni e con il mondo civile. Questi giovani sono i cittadini del futuro, di questa bella città. Sono giovani competenti, orgogliosi del loro lavoro di studenti e del loro lavoro di cittadini: è così che si affrontano i problemi, è così che insieme si cercano delle soluzioni, è così che si traccia un futuro consapevole e aperto su dei fatti concreti».

presentazione progetto ospedale fiorenzuola parco lucca-10Gli studenti hanno iniziato a lavorare sul progetto a gennaio 2017, quando con i loro docenti Giuseppe Pighi e Luigi Ghezzi effettuarono un primo sopralluogo nel parco che si estende per oltre 23mila metri quadri. Da lì sono seguite altre ore di lavoro “sul campo” per effettuare rilievi topografici con le strumentazioni di cui la scuola dispone. «Abbiamo studiato la viabilità esistente – hanno spiegato due studenti, Edoardo Gazzola e Marco Graziano -, per poi progettare un percorso senza barriere architettoniche e un nuovo ingresso al parco su via San Francesco, con i relativi raccordi ai percorsi interni esistenti. Nell’ultima fase sono stati scelti i materiali che verranno utilizzati per le pavimentazioni e l’arredo urbano, tra i quali un particolare tipo di panchina con asolatura centrale della zona di seduta, in grado di accogliere una carrozzina, in allineamento con le sedute. Un percorso messo completamente in sicurezza, studiato per chi ha problematiche motorie e agevole per le carrozzine, sviluppato utilizzando anche le vie poste sul retro dell’ospedale essendo via Roma molto trafficata».

Il lavoro per gli studenti non finisce qui: «Nelle prossime settimane e comunque prima dell’esame di Stato dove qualche ragazzo porterà il progetto come tesina  – ha aggiunto il professor Pighi -, verrà redatto il computo metrico estimativo, affinché possano sperimentare realmente le varie attività che saranno chiamati a svolgere nel mondo del lavoro. Il tutto sarà inserito in lingua inglese sulla piattaforma “Community e Twinning” con la quale è possibile comunicare, collaborare e sviluppare idee con altre scuole tecniche in altre nazioni europee che hanno realizzato progetti simili». A rimarcare l’importanza della pratica affiancata alla teoria è stato anche il dirigente scolastico del Tramello, Giovanni Tiberi: «Queste collaborazioni per la nostra scuola sono importanti, perché ci consentono di fare applicare nella realtà gli aspetti teorici che i ragazzi apprendono durante le ore di lezione». «La sfida non è solo confezionare e realizzare progetti belli e funzionali come questo - ha sottolineato l’assessore ai Lavori Pubblici Morganti - ma anche valutarne i costi e le risorse necessarie per concretizzarlo».

presentazione progetto ospedale fiorenzuola parco lucca-8Il progetto presentato in Municipio fa parte del completamento del polo ospedaliero «che avrà in primis una destinazione specialistica di tipo riabilitativo di altissima qualità; e poi vedrà il mantenimento e lo sviluppo dei servizi di prossimità per i residenti del Distretto di levante» - ha spiegato la vicesindaco Paola Pizzelli. «Quando abbiamo iniziato a ragionare sull’ospedale, inserito nel centro storico di Fiorenzuola – ha aggiunto il sindaco Romeo Gandolfi, affiancato dagli assessori Massimiliano Morganti e Franco Brauner -, abbiamo anche iniziato a pensare al suo collocamento nel piano urbanistico cittadino. Era importante pensare a un collegamento che facesse interscambiare l’uso dell’ospedale con l’uso del parco Lucca, situato proprio vicino al blocco A, rendendolo accessibile a tutti, portatori di handicap ma anche famiglie, mamme con il passeggino, studenti, a tutti coloro che sono sentitamente legati con questo spazio verde. Il coinvolgimento dell’Istituto Tramello di Piacenza, con i suoi studenti, i professori e il dirigente scolastico, era a parere mio un passo obbligatorio perché ha consentito di far sentire i ragazzi futuri professionisti e promotori di qualcosa del futuro della loro città».

Il video con le interviste

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'ospedale al parco Lucca in sicurezza: «Ecco come rendere accessibile a tutti la zona»

IlPiacenza è in caricamento