rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Fiorenzuola Today Fiorenzuola d'Arda / Via Roma

Fiorenzuola passa al centrodestra: Gandolfi è il nuovo sindaco

Con il 36 per cento dei voti il centrodestra espugna la roccaforte Pd di Fiorenzuola: Brusamonti si ferma al 31%, mentre Elena Rossini (5 stelle) ottiene il 18% e Nando Mainardi il 14%. Il nuovo sindaco: "La mia squadra darà il meglio di sé"

Cade la roccaforte del Pd: Fiorenzuola, dopo vent'anni di Amministrazioni di centrosinistra, volta pagina. «Dedico la mia vittoria a Fiorenzuola, noi “SiAmo Fiorenzuola”». Ha esordito cosi il candidato del centrodestra Romeo Gandolfi, non appena ha saputo in nottata di essere stato eletto sindaco di Fiorenzuola.  «Voglio esprimere la mia soddisfazione – ha proseguito il neo eletto sindaco - , è stata una bella avventura, sono stato sostenuto da una grandissima squadra che darà il meglio di se per il nostro Comune. Ringrazio i fiorenzuolani che hanno sostenuto e appoggiato la mia squadra e hanno votato la mia persona». Era dall'Amministrazione Martini (1993-1997) che non si vedeva il centrodestra governare la cittadina della Valdarda.romeo gandolfi centrodestra fiorenzuola-2

Nonostante i problemi all'interno della coalizione a poco più di un mese dalle elezioni - il "no" alla candidature da parte di Enrico Chiesa - , Gandolfi, candidato della lista “SiAmo Fiorenzuola”, ha raccolto 2.631 preferenze (36,12% dei voti). Il distacco tra l’uscente vicesindaco, nonché candidato per il centrosinistra, Giuseppe Brusamonti (“Noi di Fiorenzuola”, è di 349 voti. «Accettiamo il verdetto delle urne, che è assolutamente chiaro e inequivocabile – ha commentato Brusamonti difronte ai microfoni della stampa -. I fiorenzuolani hanno scelto di cambiare e non possiamo che prenderne atto. Faccio i complimenti al candidato Romeo Gandolfi cui auguro un buon lavoro per la nostra città. Da parte nostra continueremo a impegnarci, a lavorare e a vigilare perché le promesse fatte dal centrodestra in campagna elettorale vengano rispettate». 

Subito dopo, la lista “Fiorenzuola a Cinque Stelle”: la candidata Elena Rossini ha raccolto il 18,08% dei voti (1.317). «Siamo soddisfatti, è la prima volta che ci presentiamo alle elezioni. In base ai consiglierei che avremo cercheremo di portare avanti le nostre idee e gli obiettivi che ci siamo posti nel programma».gandolfi rossini-2

La lista di Nando Mainardi, “Sinistra per Fiorenzuola”, ha raccolto 1.055 voti (14,48%): «E’ risultato sicuramente evitabile vista sia la debolezza del centrodestra, sia la scelta del centrosinistra, ovvero di mettere in campo una candidatura di continuità con l’Amministrazione precedente come quella di Brusmaonti. Il risultato che abbiamo raggiunto lo riteniamo nel complesso buono, vista anche la debolezza della sinistra a livello nazionale: ciò ha fatto si che centimetro dopo centimetro ce lo siamo guadagnati. Noi ripartiamo dall’opposizione nel prossimo consiglio comunale: pensiamo che la qualità della democrazia dipenda anche dalla qualità dell’opposizione, non soltanto dalla maggioranza. Il nostro percorso di “Sinistra per Fiorenzuola” andrà avanti, sia all’interno, sia al di fuori del consiglio comunale».

Ecco da chi sarà composto il nuovo consiglio comunale

gandolfi-6

Elezioni 2016 Fiorenzuola, i candidati al voto - ilPiacenza

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola passa al centrodestra: Gandolfi è il nuovo sindaco

IlPiacenza è in caricamento