FiorenzuolaToday

Rotary Club Fiorenzuola: passaggio delle consegne al Castello di San Pietro in Cerro

Il Rotary Club di Fiorenzuola d’Arda ha scelto una location di straordinario impatto suggestivo per il tradizionale passaggio delle consegne tra presidenti

Il Rotary Club di Fiorenzuola d’Arda ha scelto una location di straordinario impatto suggestivo per il tradizionale passaggio delle consegne tra Presidenti: il castello di San Pietro in Cerro che ha ospitato, prima nel parco per l’aperitivo, poi per la Conviviale nella sua affascinante corte, la cerimonia che ha sancito il passaggio della presidenza da Stefano Sfulcini a Rinaldo Onesti.

La serata è stata anche l’occasione per premiare i primi tre classificati della Start Up Competition 2017 indetta dal Rotary di Fiorenzuola per valorizzare le nuove imprese giovanili più innovative del territorio. Tra le 12 in concorso, la prima classificata è stata “Innovatec” che si occupa di strumenti biomedicali; seconda “Audiozone” specializzata in Music Production & Sound Design, mentre terze a pari merito, DFS Italia che si occupa di giochi on line ed Art per produzione e commercializzazione di dispositivi biomedicali.

Il Presidente uscente Sfulcini ha ringraziato il consiglio per il prezioso supporto ed ha ricordato che “con le start up ci siamo messi al servizio delle imprese, puntando anche sul microcredito per agevolare le nuove società”. Ha ringraziato Franco Spaggiari proprietario del Castello per avere messo a disposizione “questo straordinario luogo storico” ed ha quindi nominato come socia onoraria il Sottosegretario al Ministero dell’Economia Paola De Micheli ed i nuovi soci, l’imprenditore agricolo Giovanni Zangrandi ed il medico radiologo Piergiorgio Turchio.

Per l’occasione è avvenuto il passaggio di consegne anche nel Roctaract Club di Fiorenzuola d’Arda, l’associazione giovanile. A Dario Pavesi, per l’anno sociale 2017/2018, è subentrata Cecilia Camorali. Infine Il “Paul Harris Fellow”,massima onorificenza rotariana dedicata a Paul Harris il fondatore del Rotary, è stata consegnata all’orchestra a plettro “Luigi Cremona” di Agazzano presente con il presidente Luigi Mulazzi. Presente anche il governatore Armando Pari.

Nel suo saluto il neopresidente Rinaldo Onesti ha voluto ringraziare tutti i presidenti rotariani presenti, le autorità e gli invitati, ricordando lo spirito di servizio che contraddistingue il Rotary e le opportunità di solidarietà che lo caratterizzano, nonché lo spirito di profonda amicizia che unisce i suoi componenti, “un impegno per me nella continuità con tutti gli altri soci del Club che proseguirà nella valorizzazione dei giovani, nelle iniziative a favore dei meno privilegiati e negli scambi con gli altri Club rotariani sparsi in tutto il mondo perché, come ricordava il fondatore Harris “l’amicizia è stata la roccia sulla quale è costituito il Rotary e la tolleranza è ciò che lo tiene unito”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento