menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paolo Savinelli

Paolo Savinelli

Savinelli: «Brusamonti non è stato il primo a proporre le Primarie»

Paolo Savinelli, candidato sindaco alle prossime Amministrative, interviene a riguardo della proposta delle Primarie rilanciata dal suo avversario, il vicesindaco Giuseppe Brusamonti

«Stupisce che il viceindaco Brusamonti intenda, oggi, definirsi il primo a proporre le Primarie: sa bene che non è così ma soprattutto lo sanno i cittadini!»

Sono queste le prime parole di Paolo Savinelli, candidato sindaco alle prossime Amministrative, a riguardo della proposta delle Primarie rilanciata dal suo avversario, il vicesindaco Giuseppe Brusamonti.

«In tutte le occasioni possibili sono state chieste le Primarie del Centro Sinistra e sempre sono state negate o comunque considerate con una sufficienza che non ha eguali. Ben venga comunque, ora, la disponibilità di Brusamonti depositario da quindici anni di un ruolo politico di primo piano nonché alto rappresentante di questa uscente Amministrazione.
Un’Amministrazione che ho valutato e continuo a ritenere non brillante, per usare un eufemismo: parliamo di un ospedale che non c'è più e del cui futuro si sa ben poco, ad oggi solo una pietra (che si spera non sia tombale) ma di contenuti nulla! Aziende importanti che se ne vanno, la Cooperativa che chiude i battenti, molti giovani che sono costretti a trovare lavoro fuori dal territorio Comunale. Io, insieme alle persone che mi sostengono fin dal primo momento ed insieme a tutte le altre che si aggiungeranno, siamo qui per un rinnovamento vero e per un cambiamento non fatto di sole parole!».

Poi prosegue: «Le idee che hanno mosso la mia candidatura ed il progetto di “Viva FIORE Viva” sono e rimangono le stesse: Fiorenzuola ha bisogno di voltare pagina e necessita energie e teste nuove che mettano al centro i Cittadini con le loro esigenze e le loro aspettative. Fiorenzuola deve tornare ad essere più bella, più pulita, più sicura, più viva: la nostra Fiorenzuola deve cambiare marcia!!! Non ingranando la "retro" e guardando quindi al passato ma spingere l'acceleratore sul domani, sul futuro! Tutto questo è possibile solo all'interno di un processo di rinnovamento pieno che parte da chi sente di avere tutto l'entusiasmo necessario da mettere in campo.
L'Amministrazione uscente non si è mai messa in dialogo con la cittadinanza, è rimasta sempre e solo chiusa ed appiattita su se stessa, non ha parlato con la gente: è fondamentale recuperare questa distanza. È indispensabile».

«Desidero quindi ribadire la mia, la nostra, posizione: le Primarie del Centro Sinistra sono lo strumento migliore per favorire e promuovere la più ampia partecipazione e rimettersi seriamente in dialogo con i cittadini; le Primarie però dovranno essere aperte, senza se e senza ma, a tutti i Candidati oggi in campo ed, ovviamente, a tutti i cittadini residenti nel nostro Comune desiderosi di esprimere una preferenza sulla figura che pensano potrebbe rappresentarli al meglio. Il mandato che era stato affidato al Vice Sindaco nelle stanze di una sparuta assemblea di iscritti non è andato a buon fine! Ora si dimostri un'apertura vera e si guardi ai Fiorenzuolani ed al futuro di Fiorenzuola nel loro complesso: avanti tutta e “Viva FIORE Viva!"».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nell'ultima settimana contagi in calo del 33% nel Piacentino

  • Attualità

    A Ottone una via dedicata alla Giornata della Memoria

  • Cronaca

    Covid-19, altri 83 nuovi casi e sei decessi nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento