FiorenzuolaToday

Scout piacentini derubati ad Assisi: cellulari, zaini e soldi nel bottino

Brutta disavventura per un gruppo di venticinque scout piacentini che nei giorni scorsi si trovavano in provincia di Perugia sulle "tracce" di San Francesco. Durante la visita ad una comunità di Frati nel comune di Spello, a pochi chilometri da Assisi, sono stati derubati di circa 5mila euro

repertorio

Brutta disavventura per un gruppo di venticinque scout piacentini che nei giorni scorsi si trovavano in provincia di Perugia sulle “tracce” di San Francesco. Durante la visita ad una comunità di Frati nel comune di Spello, a pochi chilometri da Assisi, sono stati derubati di circa 5mila euro.

Il fatto è avvenuto in pochi minuti. I capi del Gruppo Scout di Fiorenzuola d’Arda hanno posteggiato tre pulmini utilizzati per il viaggio, lungo il ciglio della strada davanti all’Eremo di via Montepiano di Spello. Al termine del loro incontro con i Frati, si sono accorti che all’interno di uno dei tre mezzi mancavano cinque zaini, appartenenti ad alcuni ragazzi del Gruppo, contenenti vari oggetti personali quali portafogli, cellulari ed alcuni indumenti. Il valore dei beni rubati ammonta a circa cinquemila euro. Il pulmino dal quale sono stati sottratti gli zaini è a chiusura centralizzata e non presentava segni di scasso. Si presume quindi che ignoti siano riusciti ad aprirlo con uno “jammer”, strumento sofisticato di alta tecnologia che permette di inibire la chiusura centralizzata delle auto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Tra i valori che ci hanno sottratto i ladri - spiegano i capi scout -, c’erano anche banconote per un ammontare di circa duemila, che i ragazzi ci avevano consegnato la stessa mattina. In parte sarebbero dovuti servire per anticipare alcune le spese per il pellegrinaggio che ci vedrà protagonisti quest’estate a Santiago de Compostela. Ora ci daremo da fare con autofinanziamenti per ricoprire il “buco” di cassa». Il fatto è stato immediatamente denunciato ai carabinieri di Assisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento