menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso di Biffi a Fiorenzuola

L'ingresso di Biffi a Fiorenzuola

Stabilimenti Pentair Valves & Controls Italia: "Ridimensionamento del personale?"

L’Onorevole Massimo Palmizio, Coordinatore Regionale di Forza Italia, in data odierna ha depositato un’interrogazione al Ministro del Lavoro Giuliano Poletti per chiedere chiarimenti in merito alla situazione che preoccupa particolarmente i dipendenti ma altresì tutti i cittadini e gli amministratori della Valle

“Gli stabilimenti Pentair Valves & Controls Italia S.R.L. con i suoi storici stabilimenti Biffi, di Fiorenzuola, e Vanessa, di Lugagnano Val d’Arda, rappresentano da decenni una realtà fondamentale per il tessuto economico e sociale di tutta la Valdarda con circa 650 operatori coinvolti e grazie a produzioni di altissimo livello tecnologico.” Sono le parole del Segretario Provinciale di Forza Italia Jonathan Papamarenghi parlando dei licenziamenti previsti e paventati per la Società.

“Allo sviluppo delle stesse sedi è stato legato lo sviluppo di interi territori che in armonia con gli stabilimenti sono cresciuti -continua Papamarenghi. È quindi un traguardo di tutto rispetto e di utile esempio quello festeggiato oggi nello stabilimento Biffi. Sconcerta però, pur non avendolo ancora ufficialmente appreso, venire a conoscenza, anche grazie a lettere dagli stessi dipendenti della società recentemente pubblicate, di scenari che nonostante gli straordinari risultati economici parlano di ridimensionamento del personale.”

"Da qui, dietro richiesta del Segretario Provinciale di Forza Italia, l’Onorevole Massimo Palmizio, Coordinatore Regionale del Partito, in data odierna ha depositato un’interrogazione al Ministro del Lavoro Giuliano Poletti per chiedere chiarimenti in merito alla situazione che preoccupa particolarmente i dipendenti ma altresì tutti i cittadini e gli amministratori della Valle, con l’auspicio che quella di oggi, oltre ad una visita di festeggiamenti, si concretizzi in un impegno concreto per far fronte al serissimo problema".

"Pare, infatti, da voci insistenti giunte ai nostri amministratori, che al Ministero sia già stato presentato un piano di oltre cento esuberi in Italia, dei quali circa sessanta nei soli due stabilimenti valdardesi: nonostante ciò nulla è ancora stato comunicato nemmeno dal Ministero medesimo".

“Ad oggi -prosegue- non è dato sapere quanto sia ufficiale la notizia ne, eventualmente, chi colpiranno questi tagli previsti entro la fine dell’anno. Nel merito, quindi, oltre all’Interrogazione Parlamentare di oggi, avrò a breve un incontro di confronto con gli interlocutori locali. Senza dubbio notizie del genere, qualora fossero confermate, dovrebbero avere la massima attenzione da parte del Governo comportando la necessità di delineare in modo concreto ed ufficiale lo scenario previsto per il prossimo futuro”.

"Il Partito di Forza Italia, che alla luce dei dati che si stanno raccogliendo si farà parte attiva nella tutela dei tessuti locali coinvolti, prende atto delle motivazioni che sembrano alla base del provvedimento, e cioè un certa flessione del settore Oil & Gas, sollecita però il Ministro a fornire indicazioni ad oggi per nulla note e chiederà con fermezza che vengano forniti dati certi e prospettive attendibili, che purtroppo, non essendo state ancora ufficializzate, giungono all’attenzione pubblica solo attraverso il legittimo timore del personale aziendale al quale e dovere di tutti dare risposte concrete".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento